Vandali in azione al Fazzi, furto nella "stanza dei giochi": rubati dvd e videogames

lunedì 21 agosto 2017

Lo spiacevole gesto nella stanza a misura di bambino del reparto di Neurochirurgia. La denuncia su Facebook da parte di don Gianni Mattia.

Vandali in azione all'ospedale Vito Fazzi. Presa di mira la “stanza dei giochi” allestita nel reparto di Neurochirurgia e destinata ad alleviare le sofferenze dei tanti bambini ricoverati. Dalla stanza sono stati sottratti dvd, custodie colorate e videogames, donati direttamente dai piccoli pazienti o dalle famiglie.
A dare notizia dello spiacevole episodio, don Gianni Mattia, cappellano dell'ospedale di Lecce, che con un lungo post su Facebook ha denunciato il terribile gesto. "Sono rammaricato. Abbiamo allestito una stanza in neurochirurgia a dimensione di bambino. Oggi vado a controllare se funziona tutto e cosa mi accorgo? Mancano le custodie di tanti film e cartoni. Le custodie presenti sono senza il cd all'interno, sia quelle dei film sia quelle della playstation - scrive su Facebook don Gianni. "Hanno tolto ai bambini che venivano ricoverati la possibilità di vedere un cartone, di poter giocare e divertirsi. […] Non è di questi giorni il furto, credo risalga a diversi mesi ma davvero devo chiudere tutto perchè ci manca il senso civico di lasciare le cose che non sono nostre al loro posto. Una bimba affetta da carcinoma aveva donato a quella stanza diversi dvd numerati e con il suo nome, tutti portati via. Diverse famiglie avevano regalato cd e dvd, tutti portate via."
"Non mi interessa chi sia stato o perchè l'abbiano fatto" chiosa don Gianni, appellandosi al senso civico, spesso messo da parte per far spazio a interessi egoistici.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
21/09/2017
Per il presidente Melcarne del Consorzio Dop Terra ...
Cronaca
21/09/2017
Il rogo avrebbe cause accidentali. Sul posto i vigili del fuoco di Veglie. ...
Cronaca
21/09/2017
Un'auto è stata ripresa dalle telecamere all'alba del 3 settembre sulla SS ...
Cronaca
21/09/2017
La decisione del giudice di pace ha accolto il ricorso di ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...