Ombrelloni "segnaposto": Santa Maria al Bagno e il mistero dei "bagnanti fantasma"

sabato 19 agosto 2017
Ogni mattina all'alba compaiono circa una ventina di "ombrelloni segnaposto"

Ben 18 ombrelloni con tanto di spiaggine ben sistemate in prima fila ma di bagnanti in spiaggia e in acqua neanche l'ombra. La foto è stata scattata questa mattina presto a Santa Maria al Bagno, marina di Nardò.
Il mistero dei “bagnanti fantasma” in realtà ha ben poco di misterioso: si tratta, infatti, di una pratica tanto nota quanto fastidiosa sui litorali salentini: “l'ombrellone segnaposto”. In questo caso si tratta di un meccanismo ben oliato: qualcuno posiziona gli ombrelloni all'alba – quando la spiaggia e il paese sono deserti – e li riprende al tramonto: la spiaggetta è infatti un luogo ben visibile e una ventina di ombrelloni “abbandonati” sarebbero facilmente notati e incorrerebbero nella violazione dell’ordinanza balneare n. 192 del 4 maggio 2016 , che, com’è noto, vieta “qualsiasi occupazione abusiva incontrollata sul demanio marittimo oltre il tramonto del sole”.
In questo caso, quindi, il reato non c'é ma la fregatura per i bagnanti “poco furbi” si.
Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
17/11/2017
Leuca con raffiche fino a 60 km/h, pioggia insistente e mareggiate lungo la costa; si ...
Fotonotizia
16/11/2017
Le dimensioni contano, avrà pensato il signor Franco Petruzzi protagonista di un ...
Fotonotizia
14/11/2017
Treno costretto a procedere a passo d’uomo per ...
Fotonotizia
13/11/2017
L'obiettivo indiscreto ha immortalato l'appuntamento di questa mattina, all'alba, tra ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...