Di Matteo: "Rialzare la testa ed evitare gli errori di Pordenone"

venerdì 18 agosto 2017

C’è amarezza nelle parole di Luca Di Matteo, dopo la sconfitta di Tim Cup maturata a Pordenone, ma anche voglia di rialzare la testa.

“Sicuramente c’è del rammarico per la rimonta subita a Pordenone, ma a mio modo di vedere non bisogna farne un problema più di tanto. Certamente analizzeremo con il mister gli errori commessi per evitare che si ripetano in futuro. Lasciamo alle spalle questa partita e pensiamo al campionato, per prepararlo nel migliore dei modi. Ci aspetta un inizio di torneo impegnativo, ma sappiamo di essere una squadra forte che cercherà di vincere contro chiunque. Io riparto dal positivo di Pordenone e cioè dal fatto che siamo una squadra che crea tanto, che gioca e che può mettere in difficoltà chiunque. Dobbiamo iniziare carichi e vogliosi questo campionato”.

Dopo i giorni di riposo i giallorossi hanno ripreso la preparazione con un allenamento al “Via del Mare”. Assente in permesso Drudi, ha continuato nel lavoro personalizzato Pacilli, a causa della distorsione alla caviglia sinistra. Costa Ferreira si è allenato regolarmente con il gruppo. Ieri doppio allenamento, al mattino al “Via del Mare” e nel pomeriggio a Martignano.

Fonte:
Salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
21/06/2018
Il banchiere svizzero raddoppia le quote del club ...
Calcio
21/06/2018
Sul derby del 2011: "Il Bari non ci regalò ...
Calcio
19/06/2018
Amministrazione comunale a lavoro per adeguare l'impianto ...
Calcio
18/06/2018
Palermo rimane in B dove ritorna, dopo 15 anni, il Cosenza, vincitore dei playoff nella ...
Dialogo con la psicologa Annalisa Bello: da dove nasce, come riconoscere e come curare il disturbo ...
clicca qui