No a falò e rifiuti in spiaggia: l'appello del Comune ai leccesi

domenica 13 agosto 2017
L’appello Mignone per Ferragosto: "I cittadini leccesi si facciano sentinelle ambientali per tutelare le spiagge".

L'invito a mantenere le spiagge delle marine leccesi pulite parte dall'assessore all'Ambiente Carlo Mignone. A due giorni da Ferragosto, il Comune di Lecce si appella alla sensibilità dei cittadini che vorranno festeggiare in riva al mare.

"Il Ferragosto - ha scritto Mignone in una nota - è una ricorrenza nel cuore dell’estate che va vissuta come un momento di festa e di ritrovo, anche sulle spiagge. Ma il numero considerevole di persone che affolleranno gli arenili può compromettere la pulizia e l’igiene, oltre che la sicurezza, come purtroppo avvenuto durante la notte di San Lorenzo, quando tonnellate di rifiuti sono state abbandonate nelle pinete, sulla spiaggia o sono finite in mare. Tutto ciò ha impegnato gli operatori ecologici, i quali, anziché pulire secondo il programma ordinario, sono stati costretti a implementare gli interventi straordinari per porre rimedio all'inciviltà e al malcostume".

"Per questo mi appello - ha concluso l'assessore - a tutti coloro che sceglieranno di trascorrere la serata di Ferragosto in spiaggia, invitandoli a tenere un comportamento corretto dal punto di vista ambientale e ad essere sentinelle anche nei confronti di chi, in barba ai divieti, darà vita a comportamenti scorretti come accendere fuochi o abbandonare rifiuti. Il mio invito è a sentire e tutelare come fosse casa propria il litorale leccese e le sue spiagge".
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
15/12/2017
Incrociano le braccia per tutta la giornata i dipendenti di ...
Cronaca
15/12/2017
L'arma era stata trafugata a Racale nell'estate del ...
Cronaca
15/12/2017
L'episodio ieri a Leverano. La giovane è stata ...
Cronaca
15/12/2017
L'operazione coordinata dalla Procura di Ravenna ha ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...