Sequestro in spiaggia a Pescoluse: su Facebook scoppia la polemica

sabato 5 agosto 2017
Dall'operazione dei carabinieri alla polemica su Facebook. È scoppiato tutto nel giro di poche ore e l'aspro confronto a suon di commenti è andato avanti per molte ore. Il sequestro effettuato sulle spiagge di Pescoluse nei confronti dei rivenditori ambulanti non autorizzati risale a ieri mattina: 60 gonfiabili, 20 coppie di racchettoni, 59 palloni, un ingente quantitativo di abiti di varia foggia e natura con relativi accessori, 198 giocattoli ad acqua, 10 ombrelloni, 15 sedie, qualche sdraio, 54 cappelli e altra merce, per un valore complessivo, considerando anche i 4 veicoli espositivi, di circa 6.000 euro. 
Poi, qualche ora più tardi, a scatenare la polemica sul social network, un post nella pagina del lido "Le Maldive del Salento" (
qui il link) che faceva riferimento all'operazione dei militari. Dalle opinioni, però, si è passati rapidamente alle offese. 
 
Altri articoli di "Web e Social"
Web e Social
17/08/2017
Compleanno pugliese per la popstar, che si è fatta ...
Web e Social
16/08/2017
La cantante si è cimentata in un ballo sfrenato ...
Web e Social
15/08/2017
Foto al mare e al ristorante per la popstar, nel Salento ...
Web e Social
13/08/2017
Si tratta di un fenomeno legato alla depressione che si crea su un terreno ...
Il ristorante pizzeria Colapeppi, a Calimera, propone un altro giovedì di divertimento e buon cibo tra balli di ...