Notte della Taranta 2017, parte il festival itinerante: ecco le novità

venerdì 4 agosto 2017

Saranno 18 le tappe complessive, con 46 spettacoli e 250 artisti coinvolti, che compongono il programma del festival itinerante che anticipa il concertone di Melpignano.

Duecentocinquanta artisti coinvolti, in 46 spettacoli, che si svolgeranno nei paesi della Grecìa Salentina e in alcuni comuni della provincia di Lecce oltre al capoluogo. E una novità che riguarda l’edizione 2017: quest’anno le tappe dell’itinerante aumentano, sono 18 complessivamente, due in più rispetto allo scorso anno. Per la prima volta, l’itinerante farà tappa a Nardò e a Torre San Giovanni, marina di Ugento. Qui sarà una notte lunga di musica tradizionale del Salento che culminerà con l’esibizione di Antonio Castrignanò.

Sono questi i numeri e le novità dell’edizione 2017 del festival itinerante de La Notte della Taranta che   avrà inizio il 6 agosto, come sempre da Corigliano d’Otranto e terminerà il 24 agosto a Martano.

Le principali novità di questa edizione sono: la tappa del 7 agosto a Nardò, dove per Altratela, la rassegna musicale legata al festival itinerante, nata lo scorso anno, si esibirà Enzo Avitabile; la tradizionale tappa del festival invece vedrà sul palco l’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta.

La tappa dell’8 agosto a Torre San Giovanni, marina di Ugento, sarà una lunga di musica e spettacolo che vedrà protagonista la tradizione etnomusicale salentina con Cardisanti, Ionica Aranea, Aria Antica e Antonio Castrignanò

Torna la tappa del 15 agosto a Torrepaduli. Il festival sin dalla sua nascita il giorno di ferragosto si è fermato per rispetto alla Notte di San Rocco. Dallo scorso anno grazie alla collaborazione tra la Fondazione La Notte della Taranta e il Comitato Festa di San Rocco, il 15 agosto a Torrepaduli si svolge La Notte della ronde. Saranno 11, quasi il doppio rispetto allo scorso anno, i concerti di Altra Tela, la rassegna musicale, nata nel 2016 che si svolge in una location molto più intima, ma ugualmente suggestiva e il cui genere musicale proposto è differente.

 Il festival, come da consuetudine, inizia il 6 agosto a Corigliano d’Otranto con una prima tappa interamente dedicata alla musica popolare salentina con la banda dell’associazione musicale Grecìa Salentina, a seguire Contadine e trattoristi, gruppo che arriva da Torchiarolo.  Sul palco della prima tappa ci saranno Mimmo Epifani & Barbers e Criamu. Il 7 agosto a Nardò alle 21.30 per Altra Tela si esibirà Enzo Avitabile in Acoustic World, sul palco della ragnatela musicale salirà l’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta. L’8 agosto, il festival si sposterà a Torre San Giovanni con Cardisanti, Ionica Aranea, Ariantica e Antonio Castrignanò. Il 9 agosto a Cursi, ci saranno il Pizzicati int’allu core e Nui..nisciunu.

10 agosto, Acaya, tappa inserita lo scorso anno nel percorso musicale del festival. Nel piccolo e suggestivo borgo ci saranno per Altra tela i Fratelli Mancuso in “Come albero scosso da interna bufera” e Ruggiero Inchingolo & Suoni del Mediterraneo project sul palco del festival.

L’11 agosto sarà la volta di Calimera. Anche qui alle 21.30 prima della consueta tappa del festival per Altra Tela, alle 21.30 si esibiranno Rocco Nigro (direzione musicale), Rachele Andrioli, Antonio Castrignanò, Massimiliano De Marco, Dario Muci, Vito De Lorenzi, Giorgio Distante e Giuseppe Spedicato in Terra, pane e lavoro. Canti contadini d’amore e di lotta. Alle 22.30, invece la tappa del festival sarà affidata allo storico gruppo salentino Zimbaria.

A Zollino il 12 agosto Triace feat Vudz, e Tamburellisti di Torrepaduli, il giorno seguente ad Alessano ci saranno i Musicisti del Basso Lazio, chiuderà la tappa Antonio Amato Ensemble.

Il 14 agosto, l’itinerante, come ormai da tradizione farà tappa a Lecce.  Ad aprire la serata nella città barocca saranno i Nidi D’Arac, poi sul palco sarà la volta del gruppo più antico della riproposta musicale salentina: il Canzoniere Grecanico Salentino.

Il 15 agosto a Torrepaduli, si terrà la Notte delle Ronde, un appuntamento extra per poi ritornare al festival itinerante che il 16 passerà da Galatina dove per Altra Tela si esibirà la voce storica della musica popolare salentina Roberto Licci con Marco Poeta in Mia Spitta NO Coracao. E a Galatina per la tappa del festival, tornerà l’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta. Il 17 agosto l’itinerante passerà da Carpignano Salentino, anche qui ci sarà una nuova tappa di Altra Tela con Dario Muci e Quartetto Cluster in Concerto per barberia e quartetti d’archi, oltre alla tradizionale tappa del festival che vedrà sul palco gli Officina Zoè con Lu Trainanà, musica tradizionale inagibile direttamente dalla Marche.

A Sogliano il 18 agosto due gruppi salentini: Petrameridie e Stella Grande.

Il 19 agosto tappa doppia Altra Tela e Festival itinerante. Per i concerti di Altra Tela ci sarà il Circolo Mandolinistico di San Vito dei Normanni in Dopobarba, armonie profumate dalle barberie, invece Fonàra e Sciacuddhuzzi saranno sul palco per la tappa consueta della ragnatela musicale.

Il 20 agosto a Martignano, non solo musica popolare salentina, ma andrà in scena anche la tradizione sarda per Altratela con FantaFolk e il gruppo Cuncordu e Tenore de Orosei dalla Sardegna e La Squadra da Genova. Per l’itinerante lo spettacolo è affidato agli Alla Bua.

Per Altra Tela, il 21 agosto a Castrignano dei Greci arriverà il pianista di Damasco Aeham Ahmad in Music for hope. Enza Pagliara, invece proporrà il suo spettacolo siul palco del festival a partire dalle 22.30. Con lei sul palco in “Finibus  Terrae Insimul” ci saranno Dario Muci, Marco Bardoscia, Michele Bianco, Dario Congedo e Adolfo La Volpe.

Il 22 agosto a Cutrofiano per Altra Tela Lucilla Galeazzi con Antonio Amato e Nico Berardi in Fiore de campo, fiuru de sirenu (lo stornello tra Umbria e Salento), i Kamafei, invece saranno locale formazione che salirà sul palco nella tappa del festival.

Penultima tappa dell’itinerante a Sternatia, dove per Altra tela ci sarà la Nuova Compagnia di Canto Popolare. Inizio alle ore 21.30. Alle 22.30 invece sul palco del festival  ci sarà Pino Ingrosso con il suo spettacolo “Note di un viaggio”.

Ùltima tappa del festival itinerante il 24 agosto a Martano. Protagonista la musica popolare salentina che vedrà sul palco di Altratela Ninfa Giannuzzi, Valerio Daniele, Giorgio Distante e Vito De Lorenzi in Aspro. Tappa del festival con Ariacorte, e Kalascima.

Gli spettacoli di Altra Tela avranno inizio alle 21.30, le tappe del festival cominceranno alle 22.30.

Luigi Chiriatti, direttore artistico del festival itinerante La Notte della Taranta: "Il festival itinerante si arricchisce e cresce di anno in anno. L'obiettivo è quello di portare sempre di più a conoscenza degli spettatori aspetti della musica popolare d'Italia con quella di altri territorio. Ovviamente il Salento e le sue tradizioni in questo contesto giocano un ruolo fondamentale, diventando il punto d'incontro, crocevia di popoli, di ritmi e di musiche. Gli appuntamenti di Altra Tela, che quest'anno raddoppiano quasi rispetto alla precedente edizioni, nascono per qualificare sempre di più le iniziative attraverso proposte che andranno ad arricchire il confronto e l'incontro”.

 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
19/11/2017
Dal 23 al 26 novembre a Campi Salentina, in provincia di Lecce, la ventiduesima edizione ...
Cultura
17/11/2017
L’affascinante storia della Sacra Sindone e i suoi ...
Cultura
14/11/2017
È stata inaugurata la mostra nazionale itinerante ...
Cultura
11/11/2017
Un appuntamento folcloristico che nel Salento ha un ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...