Blatte e insetti in città, il sindaco convoca ditta per la disinfestazione

sabato 15 luglio 2017

Il sindaco convoca la ditta responsabile dell’appalto, plauso dello Sportello dei Diritti. Ma l’Ati, in merito all’articolo dei giorni scorsi, manda alcune precisazioni.

A seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini, che lamentano la presenza per le vie della città di blatte e altri insetti, si rende noto che il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, ha convocato per la prossima settimana in Comune la ditta incaricata dello svolgimento dei servizi di disinfestazione e deblattizzazione delle strade cittadine.

Il primo cittadino riceve il plauso dello “Sportello dei Diritti” per aver accolto l’appello sulla vicenda: “È chiaro – dichiara Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello - che stante la situazione - dovuta ai ritardi nella programmazione della deblattizazione a livello generale, dovuta alle croniche carenze programmatiche della giunta uscente, come più volte abbiamo segnalato - gli interventi dovranno essere di natura emergenziale con la conseguenza di una maggior spesa per le casse comunali per evitare una vera e propria ‘crisi sanitaria’ paventata dall’esplosione del fenomeno, accresciuto esponenzialmente a causa dei grandi caldi di questa prima parte d’estate”.

L’A.t.i., responsabile dell’appalto di disinfestazione, in merito a quanto segnalato nell’articolo del 12 luglio, precisa alcuni punti: “Gli interventi di deblattizzazione della sola rete bianca (compresi i tombini stradali, bocche di lupo, griglie e tronchi di fogna bianca), sono di competenza del Comune di Lecce e sono programmati, ogni anno, n. 6 interventi contro le blatte, effettuati con cadenza mensile da aprile a settembre. Il calendario per il 2017 è il seguente: 20 e 21 aprile – 11 e 12 maggio – 15 e 16 giugno – 13 e 14 luglio - 17 e 18 agosto – 14 e 15 settembre”.

“Il calendario degli interventi delle disinfestazioni, deblattizzazioni, e derattizzazione – si legge nella nota - è facilmente reperibile sia sui siti internet del Comune di Lecce, che sul sito web della DelCo Disinfestazioni S.r.l. responsabile dell'appalto ed anche su quello degli organi di stampa ed informazione locale come Tele Rama oltre che presso la bacheca avvisi del Comune di Lecce e sui più diffusi social network. Gli interventi, effettuati con prodotti insetticidi altamente abbattenti e selettivi per le specie target, hanno un’alta residualità variabile dovuta alle condizioni climatiche del momento”.

“Il Comune di Lecce – si aggiunge - ha emesso una ordinanza comunale n. 589 del 29.04.2016 rivolta a tutti i condomini, nonché ai proprietari dei singoli fabbricati, ove comunica a ciascuno, per le rispettive competenze, di provvedere ad effettuare la deblattizzazione delle reti fognarie e delle fosse settiche condominiali, nonché delle griglie di raccolta delle acque attinenti alle parti comuni di pertinenza dei singoli condomini. L’ordinanza prevede una cadenza degli interventi di almeno n. 3 annuali da eseguire nel periodo che va dal mese di marzo a ottobre. Spesso, interventi effettuati in maniera casalinga o comunque non professionale mediante l’utilizzo di prodotti a largo uso commerciale, non solo non consentono di trattare efficacemente, ma danno come effetto contrario, di far riversare sulle strade fiumi di scarafaggi non uccisi dal trattamento ma solo infastiditi ed irritati da insetticidi non specifici”.

“Il principale luogo di annidamento e sviluppo degli scarafaggi – conclude la ditta - è la rete fognaria nera (tombini e tronchi di fogna nera) di competenza di Aqp unico responsabile della stessa”.

 

 

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
20/07/2017
Diverse le contromisure sul tavolo del centrodestra ...
Politica
20/07/2017
A circa un mese dalla sua elezione, il neo sindaco di ...
Politica
20/07/2017
Nella mattinata il sindaco di Lecce Salvemini ha avuto un ...
Politica
19/07/2017
È arrivato il responso dalla Commissione elettorale, ...
Tutto è più semplice seguendo questi piccoli trucchi per organizzare una festa a tema perfetta. Non vi ...