Street Art, San Cataldo si rigenera con le creazioni di oltre 40 artisti

mercoledì 12 luglio 2017

Prenderà il via il 17 luglio il singolare progetto di rigenerazione urbana “Oltremare – Zona temporanea delle arti urbane”.

Un progetto di rigenerazione della marina di San Cataldo con l’aiuto di più di quaranta interpreti della street art dall’Italia, dall’Europa e dal resto del mondo, coordinati dal leccese Francesco Ferreri: dal 17 al 23 luglio prossimi, parte il progetto “Oltremare – Zona temporanea delle arti urbane”, estemporanea che porterà a ripensare l’edificio fatiscente sul lungomare, dove sorgerà il progetto del resort, attraverso la realizzazione di un intervento murario co-partecipato.

Diversità e condivisione sono punti chiave di questa manifestazione, che nasce con l'obiettivo di divenire punto d'incontro e confronto di idee, stili e modi di vivere e produrre l'arte e, secondariamente, periodo di creazione. Una rigenerazione di senso e pratiche, con un edificio anonimo e abbandonato da re-immaginare attraverso gli interventi di tutti gli artisti invitati a partecipare.

Un evento auto-prodotto che vuole sconfinare dagli schemi dei festival contemporanei.

 

 

 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
21/05/2018
Daniele Dell'angelo custode sarà al Carrousel du Louvre di Parigi dal 25 al 27 ...
Arte e archeologi..
18/05/2018
Per “Buongiorno Ceramica”, domenica 20 Maggio ...
Arte e archeologi..
17/05/2018
“La bellezza salverà il mondo”: in arrivo a Lequile i colori della ...
Arte e archeologi..
09/05/2018
La chiesetta nascosta nel centro satorico leccese riapre al ...
L'asma colpisce di più a causa dell'inquinamento. I consigli dello pneumologo Silvio Stomeo. Mancanza o ...
clicca qui