Igiene e sicurezza del lavoro: verifiche in 18 aziende, 13 verbali e 4 illeciti amministrativi

venerdì 30 giugno 2017

In sei mesi l’organismo provinciale in materia di igiene e sicurezza sono 18 aziende sottoposte a verifica, con 13 verbali e 4 illeciti amministrativi.

È il bilancio dell’attività dell’Organismo Provinciale in materia di igiene e sicurezza del lavoro istituito dall’art. 2 del DPCM 21/02/2007. L’organismo, già attivo dal 2009, è coordinato dal Direttore Spesal Area Nord, dott. Giovanni De Filippis, ed è composto da tutti gli Enti che svolgono attività di vigilanza sulla sicurezza e regolarità del lavoro.

Alla riunione per fare il punto della situazione, svoltasi questa mattina, hanno partecipato i rappresentanti dei due Servizi di Prevenzione e Sicurezza della ASL Lecce e quelli territoriali di Inail-Ispesl, Inps, Vigili del Fuoco e Arpa.

«Abbiamo stilato – spiega De Filippis - il consuntivo dell’attività di vigilanza coordinata e congiunta espletata nei primi sei mesi dell’anno 2017. Si tratta di un’attività aggiuntiva rispetto a quella espletata istituzionalmente dai vari enti e si caratterizza per il controllo contemporaneo degli aspetti di sicurezza del lavoro, antincendio e previdenziali-assicurativi. Per quest’anno si è deciso di avviare verifiche nei confronti di attività lavorative in ambito socio sanitario-educativo e, nel settore del commercio, per attività dedicate alla grande distribuzione».

Nel dettaglio, sono state sottoposte ad ispezione congiunta 18 aziende, per le quali sono stati elevati 13 verbali in materia di sicurezza del lavoro e antincendio e nell’ambito previdenziale-assicurativo, 4 illeciti di tipo amministrativo, mentre per 10 aziende è ancora in corso l’esame documentale.

«Il valore di natura preventiva e sanzionatoria di questi controlli – sottolinea De Filippis - non risiede tanto nel loro numero, ma nel fatto di investire a 360 gradi tutti gli aspetti lavoristici che possono avere rilievo nel determinare la qualità del lavoro e, per essa, i livelli di sicurezza in cui vengono svolte le attività lavorative. Per i prossimi sei mesi – conclude - sono stati programmati, sempre negli stessi comparti, ulteriori 14 interventi».

Altri articoli di "Sanità"
Sanità
08/12/2017
Sono già 22mila i pugliesi che hanno contratto i ...
Sanità
06/12/2017
Il Pronto Soccorso del “Vito Fazzi” sarà più accogliente e ...
Sanità
05/12/2017
Il via libera dalla Regione. Soddisfazione dei sindaci ...
Sanità
05/12/2017
La mancanza di posti nei due ospedali ha costretto il 118 a ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...