FotoArte, la bellezza attraverso l’obiettivo: incontro con Ramazzotti

mercoledì 14 giugno 2017
L’edizione 2017 di FotoArte a Salice Salentino, Festival della Fotografia, organizzato dall’associazione Fotofucina, ospita il fotografo Sergio Ramazzotti.

Una chiacchierata con il fotografo Sergio Ramazzotti sui luoghi che ha fotografato, ripercorrendo difficoltà e bellezza, fatiche e tormenti che un lavoro come il suo può offrire. L’edizione 2017 di FotoArte, organizzata dall’associazione di Salice Fotofucina , propone un viaggio alla scoperta della bellezza attraverso l’obiettivo, laddove ogni guerra ne toglie e ne devasta i tratti umani e ambientali senza alcuna via di scampo. Attraverso l’ascolto del racconto del celebre fotografo, si potrà svelare la partecipazione emotiva di chi sta dietro la macchina fotografica. I suoi progetti fotografici non sono difatti come tutti gli altri, ma coinvolgono molti stati d'animo ed interpellano la nostra coscienza sulle guerre.

Racconta Sergio Ramazzotti, “In ogni guerra che ho documentato, a forza di guardare avanti (operazione dolorosa) ho trovato in fondo alla strada quella bellezza che mi aspettava. Sì, sembrava aspettasse proprio me, per restituirmi la speranza nell’essere umano che mi pareva di aver perduto, per strapparmi un sorriso al termine di una giornataccia deprimente, per consolarmi quando ero certo di essermi venduto l’anima. In altre parole: per salvarmi o redimermi”.

“La stessa speranza” spiegano dall’associazione “noi vorremmo coglierla attraverso i suoi racconti, i suoi scatti, la sua testimonianza.

Dopo l’incontro con Ramazzotti, sabato 17 giugno alle ore 19:30 a Salice Salentino, a seguire l’inaugurazione della mostra collettiva dal tema “Cerchiamo Bellezza”: uno sguardo tra le pieghe di una società multiculturale che può essere un punto di partenza e le cui sfumature non possono che essere meravigliose, se l’accoglienza e la conoscenza diventano strumento di apprezzamento della straordinaria unicità di ognuno di noi.

Scrive Antonio Ciniero nell’introduzione della mostra:”Cerchiamo bellezza prova a creare altri spazi di visibilità, vuole soffermarsi su altre possibilità. Prova a raccontare, con semplicità e immediatezza, un modo diverso di guardare alle migrazioni, fermando l’occhio della fotocamera sui tanti cittadini di origine migrante che abitano le nostre stesse città, i nostri stessi paesi, spesso non visti, non conosciuti. Si concentra su volti, figure, gesti, sguardi, particolari e simboli di vita quotidiana per farci intuire frammenti di altre storie, di altre esistenze, proponendoci un’apertura a nuovi percorsi di conoscenza. Cerchiamo bellezza è poi anche un modo per continuare a raccontare di noi stessi e del Salento, di come si è modificato e di come continua a modificarsi. È l’incontro che crea la vita, ed è stato l’incontro, il secolare confronto con gente giunta da altre parti del mondo, con i loro stili di vita, che ha creato le “nostre” tradizioni, che ha dato forma a quello che oggi definiamo la “nostra storia”, “la nostra cultura”. Oggi, il Salento, la terra che abitiamo perché ci siamo nati o perché ci siamo giunti, è la terra nuova che traspare dalle foto di questo catalogo.

Biografia di Sergio Ramazzotti:
Nato a Milano nel 1965, ha scritto e fotografato centinaia di storie per la maggior parte delle riviste leader del mondo. Le sue fotografie sono state esposte in diverse mostre personali in Italia e all'estero. Come romanziere, pubblica 'Vado verso il capo' (Feltrinelli 1996), 'Carne verde' (Feltrinelli 1999), 'La birra di Shaoshan' (Feltrinelli 2002), 'Liberi di morire' (Piemme 2003) 'All'alba' (DeAgostini 2005), 'Afrozapping' (Feltrinelli 2006) e' Ground Zero Ebola '(Piemme 2015). Ha anche pubblicato i libri fotografici 'Inde' e 'Chine' per le Éditions du Chêne di Parigi e il London's Thames & Hudson (2007), 'Afghanistan 2.0' per Leonardo Internazionale di Milano (2010) e 'I love Mary' per il Mondadori di Milano. Tra il 2008 e il 2011 è stato protagonista di Lauren Verslaat, una serie di documentari di fotogiornalismo prodotti dal canale privato olandese Veronica TV. Nel 2010 e nel 2011 è stato autore e presentatore del "Buongiorno Afghanistan", un documentario di otto episodi sull'esercito italiano in Afghanistan e "SOS Lampedusa", un documentario cinematografico di 50 minuti sull'immigrazione, prodotto e trasmesso da Sky TV Italia. Nel 2016 ha scritto e prodotto il documentario cinematografico di 50 minuti "Baraccopolis", sugli italiani che vivono in slum, trasmessi da Sky Atlantic. E 'stato uno degli otto fotografi italiani presenti nella serie di documentari 8 "Fotografi" sui giornalisti, prodotte e trasmesse nel 2012-2013 dal canale TV Sky Arte. Ha vinto il Premio Internazionale di Fotografia (Los Angeles) nella categoria "Editoriale" nel 2005, due volte (nel 2005 e nel 2010) il Premio Enzo Baldoni per il Giornalismo della Provincia di Milano e nel 2015 il Premio Magna Grecia per la Letteratura sotto il patrocinio Del Ministero della Cultura e dell'Istruzione.

L’appuntamento è per sabato 17 giugno alle ore 19:30 a Salice Salentino presso la sede dell’Associazione Fotografica FotoFucina in via Cairoli n. 87

 

 

 

 

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
13/12/2017
Dal 16 al 23 dicembre personale dell’artista ...
Arte e archeologi..
10/12/2017
Le migliaia di scatti dell'intellettuale salentino ...
Arte e archeologi..
04/12/2017
Dirigente del MiBaCT, è stata selezionata tra 789 ...
Arte e archeologi..
01/12/2017
Nel corso della conferenza stampa di stamattina sui lavori ...
Il 17 dicembre a Caprarica al via i festeggiamenti per Santa Lucia: bancarelle, enogastronomia, storia e ...