In Puglia nasce il “Landfunding”: raccolta fondi per la bellezza del territorio

martedì 13 giugno 2017

Nasce a Lecce, dall'idea di Daniele e Michael, del Galilei-Costa di Lecce, una nuova forma di crowdfunding: ecco il “Landfunding” per finanziare la “bellezza” del territorio Salento. 

Una nuova forma di crowdfunding, ma finalizzata a sostenere la bellezza del territorio. Grazie all'idea di Daniele e Michael, ex alunni del Galilei-Costa di Lecce, nasce a Lecce “Landfunding”. Se il crowdfunding (dall'inglese "crowd", folla e "funding", finanziamento) è oramai piuttosto riconosciuto come risorsa contemporanea per raccogliere fondi, soprattutto utilizzata per finanziare giovani idee di startup, oggi nasce una nuova forma di crowdfunding chiamata “Landfunding", ideata ed implementata da due giovani pugliesi.
Daniele Chirico e Michael Candido, entrambi diplomati presso l’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce ed entrambi nel nuovo staff del movimento Repubblica Salentina, hanno ideato l'originale operazione di raccolta fondi volta a finanziare la crescita culturale ed economica del territorio. Prevede tra i finanziatori soprattutto persone ed Enti che operano fattivamente e che hanno a cuore e nel proprio business la sua crescita.

La parola chiave dell’operazione è “Bellezza”, tanto che hanno ideato gli hashtag InBeautySalentoTrusts (nella bellezza confida il Salento) e SalentoCheBellezza. Al loro fianco ci sono ben 150 studenti del Galilei-Costa che stanno lavorando sulla creazione di siti web capaci di raccontare tutte le meravigliose “bellezze” del Salento, dall’arte e cultura ai prodotti dell’enogastronomia di terra e mare, dall’accoglienza e ospitalità alle diverse scenografie naturali e architettoniche. 
Le categorie di "finanziatori" a cui potrebbe più interessare l'operazione di Landfunding sono quelle che traggono maggiori benefici dalla crescita dell'immagine, del turismo e dell'interesse nel Salento, ossia operatori dell'ospitalità, operatori della ristorazione, produttori e trasformatori dell'agroalimentare, operatori di servizi al Turismo, Comuni e proloco interessati a far conoscere e a promuovere il territorio, organizzatori di eventi  e iniziative, operatori e associazioni culturali, ed infine artigiani.  

Inoltre, per tutti i finanziatori, sono previste quelle che vengono definite le “ricompense”, le quali vanno dalla possibilità di accedere gratuitamente presso musei ed eventi artistici e culturali alla pubblicazione di pagine web capaci di raccontare anche le bellezze più intime e lavorative delle aziende del territorio.

Info: Landfunding: www.salentox.it/landfunding

Salento Beauti-Food (in lavorazione): www.salentox.it/beautifood  

  

Altri articoli di "Scuola"
Scuola
18/09/2017
È quanto ha dichiarato la ministra nel suo ...
Scuola
15/09/2017
Il sindaco di Muro, Antonio Lorenzo Donno ha voluto ...
Scuola
14/09/2017
Prosegue il giro dell'amministrazione comunale nelle scuole ...
Scuola
13/09/2017
È partito dalla scuola dell'Ospedale “Vito ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...