“Non mi pento del Salento”, il Sud nel racconto ironico di Massimo Giordano

domenica 21 maggio 2017

I difetti e i pregi di questo luogo baciato dalla natura nel testo originale dell’attore salentino.

“Non mi pento del Salento”, testo scritto, diretto e interpretato da Massimo Giordano, attore e regista salentino nonché direttore artistico del festival teatrale “Chiari di Luna”. Col suo piglio ironico e demistificante, in un vero e proprio one man show s’interroga sul Salento, “terra de lu sule, de lu mare, de lu jentu e de le rotatorie”. Sono più i pregi o i difetti di questo luogo baciato dalla natura ma spesso abbandonato dalla fortuna (ma non dai venditori di cocco fresco)? Molti scelgono di fermarsi a Eboli perché non arriva il Frecciarossa a Lecce?

Spettacolo ore 21. Ingresso: 5 euro. Info: Castello Carlo V, via XXV Luglio, Lecce. 0832.246517

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
09/05/2018
Per il progetto "Giallo, Rosso e Blu" dell'associazione Fermenti Lattici, ...
Teatro
05/05/2018
La seconda edizione della rassegna Fortezza in Opera, promossa dalla Compagnia Salvatore ...
Teatro
01/05/2018
Lo spettacolo della salentina Factory Compagnia ...
Teatro
30/04/2018
Ultimi due appuntamenti con il Balletto del Sud: debuttano ...
L'asma colpisce di più a causa dell'inquinamento. I consigli dello pneumologo Silvio Stomeo. Mancanza o ...
clicca qui