Blitz contro i No Tap, bufera su un poliziotto: lanciò una diretta Facebook

venerdì 19 maggio 2017

Polemiche per il video di un vice sovrintendente prima dello scontro con i manifestanti.

È polemica per il video postato on line sul profilo Facebook di un poliziotto prima del blitz contro i manifestanti il 29 marzo scorso, giorno in cui la tensione raggiunse il culmine.

A trovare il video sul profilo di un vice sovrintendente, il Comitato No Tap che stigmatizza quanto accaduto: “È ovvio che anche tra i poliziotti ci siano persone per bene, ma ne basta uno così (armato e fomentato) a mettere in pericolo la vita di molti cittadini (disarmati e pacifisti). Emiliano e noi dovremmo obbedire a queste persone? A persone che dovrebbero difenderci e da cui invece ci troviamo a doverci difendere, obbedire a chi scherza sulla nostra vita senza dimostrare un briciolo di etica professionale. Etica...in questo caso davvero un parolone”.

Adesso sono partite le verifiche sul caso anche da parte della Questura, in quanto nel video si sentono anche comunicazioni interne riservate. Il poliziotto potrebbe perciò essere sanzionato.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/05/2017
Il rogo causato da un corto circuito ha messo in allarme il personale della ...
Cronaca
23/05/2017
Un lettore ci ha scritto raccontato l'esperienza vissuta ...
Cronaca
23/05/2017
La rapina è avvenuta nella serata di ieri, in via ...
Cronaca
23/05/2017
L'aggressione nella serata di ieri. Aggressore in fuga.  Una violenta lite ...
La Banca Popolare Pugliese diventa fattore di innovazione unendo le sue capacità e la sua struttura al FEI, ...