Dopo otto mesi di cure tornano in mare due caretta caretta

venerdì 19 maggio 2017
I due animali erano stati recuperati feriti lo scorso autunno. 

Dopo mesi di cure attente e amorevoli sono tornate in mare le due tartarughe caretta-caretta recuperate in condizioni critiche lo scorso autunno. I due animali sono stati liberati ieri nel tratto di mare dell’Oasi-Riserva Naturale “Le Cesine” alla presenza di circa duecento bambini delle scuole elementari di San Donato di Lecce e San Cesario di Lecce.

Le tartarughe sono state curate per circa otto mesi dal personale del “Museo di Storia Naturale” di Calimera. Le due tartarughe, per una delle quali è stata stimata un’età di circa cinquant’anni, erano in condizioni critiche, per questo è stato necessario attendere diversi mesi per la cura e la riabilitazione dei due esemplari di questa specie, la cui sopravvivenza, nel Mediterraneo, è oggi seriamente minacciata dalle attività antropiche. L’evento è stato gestito da personale del “Museo di Storia Naturale” di Calimera, dell’Associazione Nazionale “Rangers d’Italia” e da militari della Guardia Costiera.  

Altri articoli di "Animali"
Animali
25/04/2018
Mare immobile e cristallino a Torre dell'Orso: ecco che un branco di delfini sguazza ...
Animali
23/04/2018
Anche il pappagallo canterino si prepara a festeggiare il 25 aprile intonando l'inno di ...
Animali
19/04/2018
Una tartaruga e 5 uccelli appartenenti alle specie ...
Animali
18/04/2018
Un mare di seta e un branco di delfini che nuota indisturbato. Sorpresa per alcuni ...
Manipolazione e controllo mentale nei gruppi New Age e nelle sette: l'exit counseling per venirne fuori. Lo psicologo ...