Briatore a Porta a Porta: "Nel Salento turismo da sacco a pelo, manca un brand"

giovedì 18 maggio 2017
L'imprenditore ospite dui Bruno Vespa difende il suo modello di turismo. 

Flavio Briatore in studio da Bruno Vespa a Porta a Porta torna a difendere il “turismo dei ricchi” e ripropone il suo modello per la Puglia e il Salento: “Dobbiamo alzare l'asticella – ha detto l'imprenditore – altrimenti tenetevi i turisti in sacco a pelo che si impasticcano e dormono sulle spiagge di Gallipoli”. L'argomento trattato nella puntata partiva proprio dai fatti di Otranto – senza per la verità entrare nello specifico – per poi allargare al tema del lusso e della ricchezza, con tutti i cliché annessi e di cui Briatore incarna l'essenza.
In studio insieme a Briatore anche Emilio Brancaccio, professore dell'Università del Sannio, il giornalista pugliese Francesco Giorgino e la titolare di Borgo Egnatia Marisa Lisi Melpignano. Esempi come quello del resort extralusso di Fasano sono “eroici” secondo Briatore: in Puglia, a parte alcuni esempi lodevoli, manca quello che il turista internazionale è abituato a trovare altrove.
In altre parole, secondo l'imprenditore “manca un 'brand' riconoscibile” con uno standard di servizi di un certo tipo che possa attirare i visitatori, soprattutto quelli disposti a spendere. Una tesi contrastata da Giorgino: "La Puglia è già un brand".
Altri articoli di "Turismo"
Turismo
08/09/2017
I dati di Demoskopika presentati in anteprima a Lecce hanno ...
Turismo
07/09/2017
Il presidente del Movimento Culturale “Valori e ...
Turismo
06/09/2017
Irene Lamanna, associazione Taranto Turismo:“Non ...
Turismo
30/08/2017
Nella classifica di Skyscanner compare anche Torre Sant'Andrea. Premiata anche un'altra ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...