Al Musa convegno sulla gestione dei beni culturali nel XXI secolo

lunedì 1 maggio 2017

L’iniziativa si iscrive in quelle organizzate dal centro di Cultura sociale e di ricerche archeologiche, storiche e ambientali di Giuggianello in occasione del quarantennale della fondazione.

Il Centro di Cultura Sociale e di Ricerche Archeologiche, Storiche e Ambientali Onlus di Giuggianello in occasione del quarantennale dalla fondazione (14 febbraio 1977) sta organizzando una serie di iniziative mirate all’approfondimento, alla promozione e alla sensibilizzazione verso tematiche culturali legate al territorio.

La prima manifestazione sarà l’occasione che darà il via ai diversi appuntamenti ancora in fase di sviluppo, che si protrarranno fino al mese di agosto 2017. Tali manifestazioni, sempre nell’ottica della divulgazione e sensibilizzazione della storia locale, toccheranno i diversi aspetti sia dal punto di vista sociale, che quello storico e archeologico.

In questo periodo, (maggio – agosto), si passerà dall’analisi generale concernente la gestione e la divulgazione del patrimonio culturale (convegno 2 maggio presso MUSA), alla riscoperta della forte tradizione e influenza bizantina sul nostro territorio legato al culto di San Giovanni, con la realizzazione di diversi incontri interconfessionali con la comunità di rito greco bizantino di Lecce (celebrazione della Santa Messa secondo la Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo officiata da Papas Nik Pace della Parrocchia S. Nicola di Mira di Lecce dell’Eparchia di Lungro; Convegno sulla presenza bizantina a Giuggianello e nel Salento; avvio della novena a San Giovanni Battista con la recita delle Akathistos presso la cripta sull’omonimo monte).

Diverse saranno le iniziative legate ancora alla scoperta del patrimonio paesaggistico, culturale e archeologico con escursioni sul territorio (archeo food music trekking) ed i focus tematici legati alle scoperte archeologiche a Giuggianello dagli anni novanta ad oggi. L’appuntamento annuale con la Sagra di San Giovanni dal 23 al 25 giugno con musica dal vivo e stand gastronomici e per finire il premio biennale alle eccellenze salentine, il “Monolite d’Argento”, nel mese di agosto.

L’Associazione da quaranta anni da sempre opera in maniera attiva sul territorio grazie alla passione, all’entusiasmo e allo spirito di volontariato dei soci che ne fanno parte, ha ottenuto nel 2006 lo status di Personalità Giuridica riconosciuto dalla Regione Puglia e dal 2010 è gestore del Museo Civico Etno Demo Antropologico della Civiltà Contadina e del Museo Ipogeo dell’Olio.

Questo il programma dell’iniziativa di domani 2 maggio.

TITOLO CONVEGNO

“Il senso di una scoperta - La gestione, il valore e la fruibilità dei beni culturali nel XXI secolo”

DOVE

MUSA Museo Storico Archeologico dell’Università del Salento Via di Valesio LECCE

DALLE ORE 18 Intervengono:

Prof Francesco D’Andria Docente Emerito di Archeologia Classica;

Prof. Paul Arthur Docente di Archeologia Medievale;

Prof. Gianluca Tagliamonte Direttore Dipartimento Beni Culturali;

Prof. Mario Lombardo Direttore MuSA;

Dott. Giuseppe Pesino Sindaco di Giuggianello;

Prof. Vincenzo Ruggeri Presidente CCSR.

 

 

Altri articoli di "Cultura"
Cultura
23/10/2017
La denuncia dell'associazione ha trovato l'appoggio del ...
Cultura
20/10/2017
Il Centro Ricerche Istruzione Sviluppo di Poggiardo ...
Cultura
15/10/2017
Ospite della cerimonia anche l’attrice Daniela Poggi ...
Cultura
13/10/2017
Conversazioni sul futuro: venerdì 27 e sabato 28 ...
Sabato 28 e domenica 29 ottobre nella zona industriale open house di Salento Crane & Logistic: per provare e ...