Alzi la mano chi di voi mangia formaggio spalmabile

venerdì 31 marzo 2017

Bene. Se siete tra quelli che la alzerebbero davvero questo post è per voi! I ricercatori del Rosswell Park Cancer Intitute Buffalo (NY) hanno recentemente pubblicato i dati di uno studio veramente interessante: hanno monitorato i consumi giornalieri di latticini di una popolazione di 1941 donne affette da cancro della mammella confrontate con una popolazione di controllo di 1237 donne. I risultati ottenuti sono stati valutati statisticamente e aggiustati in base a variabili quali età, razza, indice di massa corporea, stato menopausale, abitudine al fumo di sigaretta, attività fisica, tipo di latticino consumato usualmente e familiarità per cancro della mammella.

Lo studio ha dimostrato che un consumo di yogurt costante riduce il rischio di cancro alla mammella del 15% e che, al contrario, un alto consumo di Cheddar (formaggio molto diffuso in America) e creme di formaggio spalmabili ne aumentano il rischio in maniera consistente. Il formaggio invece non incrementa alcun rischio, ma meglio se consumate latte parzialmente scremato. Se siete amanti dei latticini non rinunciateci, magari privilegiate la ricotta di mucca o di pecora e formaggi a basso contenuti di grassi.

Saverio Cinieri, oncologo

Fonte: PercontodiSmith

 

Altri articoli di "Salute e Benessere"
Salute e Benesser..
18/12/2017
Giovedì 21 dicembre l'Università del Salento ...
Salute e Benesser..
01/12/2017
In occasione della Giornata Mondiale di Lotta contro ...
Salute e Benesser..
26/11/2017
Il laboratorio di makeup itinerante farà tappa a ...
Salute e Benesser..
30/10/2017
Martedì 31 ottobre alle ore 10:30 presso l'Aula 3 del Polo Oncologico ...
L'azienda, guidata da Edoardo Quarta, sarà a Rimini in rappresentanza dell'eccellenza salentina. Il team ...