Reagisce ad un controllo in treno picchiando gli agenti, arrestato

mercoledì 19 aprile 2017
L'aggressione è avvenuta ieri pomeriggio sul regionale Bari-Lecce. Due agenti in ospedale.

Alla richiesta di documenti dà in escandescenza e picchia due agenti della Polizia Ferroviaria. L'episodio è accaduto ieri sul regionale Bari-Lecce e il protagonista della violenta aggressione è un cittadino nigeriano di 34 anni già noto alle forze dell'ordine. Il giovane infastidito dalle richieste ha reagito in modo spropositato, arrivando ad ingaggiare una violenta colluttazione con gli agenti ricoprendoli di frasi minacciose e ingiuriose.
Con non poche difficoltà gli agenti, anche con l’aiuto di alcuni passeggeri presenti sul treno, sono riusciti a bloccare e a portare alla calma il nigeriano, procedendo, poi, al suo arresto per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, minacce e danneggiamento.

Nella circostanza, entrambi gli operatori della Polizia Ferroviaria hanno riportato diversi traumi e contusioni tanto da ricorrere alla cure presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce dove sono stati medicati e giudicati guaribili in 7 giorni salvo complicazioni.

Il 34enne è stato successivamente condotto presso la Casa Circondariale di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
17/08/2017
La vicenda è stata resa nota oggi dal Comitato Festa ...
Cronaca
17/08/2017
Il soggetto è stato arrestato dai carabinieri dopo ...
Cronaca
17/08/2017
L'uomo, di San Donato di Lecce, era in visita a casa del ...
Cronaca
17/08/2017
Fortunatamente nessuno è dovuto ricorrere a cure ...
Il ristorante pizzeria Colapeppi, a Calimera, propone un altro giovedì di divertimento e buon cibo tra balli di ...