Gallipoli, la vecchia ferrovia trasformata in una metropolitana turistica: ecco la proposta

mercoledì 19 aprile 2017
L'idea dell'associazione Rotaie di Puglia sul tavolo del Comune punta ad una soluzione al servizio dei turisti. 

Una metropolitana di superficie per collegare i punti nevralgici di Gallipoli e alleggerire il traffico nella “Città bella” soprattutto in estate. L'infrastruttura c'è già ed è la ferrovia di Gallipoli, realizzata tra il 1885 e il 1919: la soluzione sarebbe riaprirla al pubblico e metterla a regime. La proposta arriva dall'associazione Rotaie di Puglia che opera sul territorio regionale da due anni diffondendo la cultura del turismo su rotaia e che il 5 agosto 2015 sperimentò il Treno dei Due Mari, un collegamento turistico diretto tra Gallipoli e Otranto che in poche ore trasportò oltre 300 viaggiatori.

“Il Treno dei Due Mari dimostrò chiaramente che la ferrovia a Gallipoli, strutturata di fatto come una metropolitana, rappresenta un enorme potenziale di sviluppo turistico e di crescita della città ma ad oggi non riusciamo a capire perché non ci si concentra su un’opera che sta lì, che già c’è e che altre città pagherebbero milioni e milioni per poterla avere. In essa infatti vi è la soluzione del problema legato all’accesso alla città tutta, in particolare al centro storico e la chiave è proprio rappresentata dal binario sospeso al traffico che giunge sino al porto. La ferrovia a Gallipoli, tocca tutti i punti che oggi risultano nevralgici per la città e vanno dai luoghi di interesse (Castello, Porto, Centro Storico, Fontana Greca, Corso Roma) a quelli legati al divertimento e agli stabilimenti balneari (Parco Gondar e Baia Verde) – scrivono dall'associazione.

Rotaie di Puglia propone quindi “l’istituzione o la riapertura della Metropolitana di Superficie focalizzandosi sui seguenti punti: 1. Riapertura del Tronco Ferroviario di Gallipoli Porto 2. Riqualificazione delle fermate ferroviarie già esistenti di Via Agrigento, Via Salento e Baia Verde 3. Realizzazione di quattro nuove fermate ferroviarie nei pressi di Parco Gondar, del cimitero e dei due importanti accessi stradali da Lecce e da Taviano 4. Creazione vicino ai binari di due grandi aree parcheggio, come quella del cimitero, in corrispondenza degli accessi stradali da Lecce e Taviano, utili a creare un interscambio 5. Istituzione del biglietto integrato parcheggio+treno”.


Inoltre “nelle prossime settimane sarà poi approvata in parlamento la legge Iacono sull’istituzione delle Ferrovie Turistiche, che prevede una riqualificazione in chiave appunto turistica per i tronchi ferroviari sospesi dal servizio con lo stanziamento di fondi appositi per la loro riapertura e mantenimento in esercizio e in essi, con le caratteristiche descritte del disegno di legge, potrebbe tranquillamente rientrare la ferrovia che giunge fino al Porto”.

Esempio positivo in questo senso arriva da Agrigento, dove la breve ferrovia chiusa che conduce a Porto Empedocle è stata ripresa in termini turistici e nel periodo invernale appena trascorso ha fatto giungere in città circa tremila turisti tedeschi.

“Sappiamo che l’intenzione del Sindaco Stefano Minerva è appunto quella di istituire a Gallipoli un Terminal Crocieristico e quale migliore occasione per valorizzare un’infrastruttura ferroviaria, come quella già esistente, per permettere ai crocieristi di fruire del territorio salentino?- scrivono dall'associazione - ad oggi sappiamo inoltre che tra le navi previste in arrivo a Gallipoli, il 26 Settembre 2019 giungerà la “Crystal Serenity”, una gigantesca imbarcazione lunga 250 metri capace di trasportare fino a 1100 passeggeri oltre ai 545 soggetti dell’equipaggio, e siamo certi che altre grossi navi approderanno al molo jonico nei prossimi mesi”.

Altri articoli di "Turismo"
Turismo
12/10/2017
Sul quotidiano un lungo articolo su "Masseria ...
Turismo
11/10/2017
Soppressa invece la tratta Bari-Atene che ripartirà nel giugno ...
Turismo
08/09/2017
I dati di Demoskopika presentati in anteprima a Lecce hanno ...
Turismo
07/09/2017
Il presidente del Movimento Culturale “Valori e ...
Barista Basic e Latte Art. Iscrizioni aperte ai Corsi di Maestri Caffettieri, scuola di formazione di Valentino ...