Le consapevolezze di Meluso: “Siamo la miglior seconda, possiamo vincere i playoff”

domenica 16 aprile 2017

Il direttore sportivo giallorosso ha analizzato la prova della sua squadra anche in prospettiva spareggi-promozione.

Anche nel post Matera-Lecce, per i giallorossi ha parlato in conferenza stampa il direttore sportivo Mauro Meluso, portavoce della società e dello spogliatoio in modo particolare oggi, dopo un match che ha registrato l’espulsione di mister Pasquale Padalino.

Meluso ha così descritto il big match pareggiato all’ombra dei Sassi: “Anche se questo Matera-Lecce non valeva il primo posto, entrambe le squadre si sono espresse al massimo perché cercavano risposte importanti. Non credo che sia giusto dire che era una sfida fra due deluse, anche perché noi matematicamente avevamo e abbiamo ancora una lotta per il primo posto da onorare. E’ stata una bella partita, giocata a viso aperto. Qualcosa in casa nostra non è andata per il verso giusto, mente altre cose sono andate bene. Non mi è piaciuto il nervosismo, come nell’occasione dell’espulsione di Cosenza. Mi è piaciuta invece la reazione di carattere che abbiamo avuto dopo il gol, subito a causa di una disattenzione che andava evitata e da non ripetere nei playoff. Cosa ci è mancato in questa stagione? Forse un po’ di cattiveria. Dobbiamo avere maggiore consapevolezza della nostra forza. Abbiamo ottenuto settantadue punti meritati, sudati tutti fino all’ultimo e con orgoglio. Poi, nessuna seconda ha fatto meglio di noi finora. Possiamo vincere i playoff perché abbiamo grandi potenzialità e la squadra è ben allenata. Se abbiamo deciso di continuare con Padalino è perché crediamo che sia l’uomo giusto che possa portarci in Serie B”.

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
19/08/2017
La comunicazione arriva dall’Us Lecce, che annuncia ...
Calcio
18/08/2017
C’è amarezza nelle parole di Luca Di Matteo, dopo la sconfitta di Tim Cup ...
Calcio
15/08/2017
Il vice presidente giallorosso ha apprezzato la prova dei ...
Calcio
13/08/2017
Clamorosa debacle del Lecce, che in vantaggio di due gol si ...
Il borgo poco distante da Otranto sui anima dei profumi e dei sapori tradizionali del Salento: da questa sera, 18 ...