Il rosone di Santa Croce diventa accessibile: creato un prototipo per non vedenti

venerdì 14 aprile 2017

Il progetto è realizzato dall’associazione Poiesis con il sostegno della Fondazione Megamark nell’ambito del progetto ‘Orizzonti solidali’ - Edizione 2016.

La città di Lecce avvia un percorso partecipato volto alla realizzazione della riproduzione tattile e dell’audio descrizione di uno dei simboli della città, il Rosone della Basilica di Santa Croce. L’obiettivo è di promuovere la fruizione dell’arte alle persone con disabilità visiva, allargando il processo di costruzione del prototipo del Rosone a esperti in accessibilità dell’arte, in riproduzioni tattili di beni culturali e ad artigiani specializzati nella lavorazione della pietra leccese.

È questo “Arte per Tutti”, progetto realizzato dall’associazione Poiesis, affiliata Arci, e vincitore di ‘Orizzonti solidali’ - Edizione 2016, bando di concorso promosso dalla Fondazione Megamark in collaborazione con i supermercati dok, A&O, Famila e Iperfamila. Insieme a Poiesis, da anni impegnata sul territorio in progetti sull’accessibilità, il Museo Tattile Statale Omero, l’Arcidiocesi di Lecce, il MUSA - Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento, il Centro Italiano Tiflotecnico, l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Sezione di Lecce, il Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento, Arte Amica, Kaleidos e Arci Lecce.

Il prototipo sarà realizzato in resina, materiale resistente e adatto alla riproduzione di dettagli, dal Museo Tattile Statale Omero e saranno coinvolti artigiani locali per la creazione in pietra leccese di alcuni dei particolari del Rosone a grandezza reale. Il risultato finale sarà presentato il prossimo autunno e sarà esposto nella Pinacoteca del Museo Diocesano di Lecce.

“Ogni forma d'arte esprime bellezza, e la bellezza è un sapore che dovrebbero gustare tutti – dichiara Salvatore Peluso, presidente UICI della Sezione di Lecce – ma per non vedenti e ipovedenti, però, questo non sempre avviene. “Arte per Tutti” ha il merito di sensibilizzare e per certi aspetti educare le istituzioni a pensare all'accessibilità, perché fruire di un bene culturale, qualunque sia la sua natura è un diritto di tutti. Realizzare una rappresentazione tattile della facciata della Basilica di Santa Croce di Lecce, autentico emblema del nostro barocco, significa che i privi della vista salentini hanno finalmente l'opportunità di conoscerne l'imponenza, la magnificenza, potendone apprezzare dettagli artistici e architettonici”.

 

PROGRAMMA

 

RIPRODUZIONI TATTILI - 27 APRILE

Metodi e strumenti per la traduzione a rilievo per le opere bidimensionali, laboratori esperienziali al buio, l'arte tattile contemporanea.

Relatore: Andrea Socrati - Museo Statale Tattile Omero (Ancona)

 

ACCESSIBILITÀ MUSEALE E DEI BENI CULTURALI - 10 MAGGIO

Il Diritto alla cultura, l'accessibilità nei musei e nei luoghi della cultura, il Museo Omero: un museo senza barriere per tutti.

Relatori: Aldo Grassini, Direttore del Museo Statale Tattile Omero (Ancona), e e Annalisa Trasatti, Responsabile dei Servizi del Museo Statale Tattile Omero (Ancona).

 

ACCESSIBILITÀ NEI MUSEI UNIVERSITARI - 12 MAGGIO

Presentazione di casi studio: il MUSA - Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento il Museo di Borgo Terra di Muro Leccese e il Museo Diffuso di Cavallino.

Relatori: Grazia Maria Signore, Francesco Meo, Corrado Notario - Università del Salento, Giovanna Spinelli – Esperta in accessibilità - Unione Ciechi e Ipovedenti di Bari

 

AUDIO DESCRIZIONI - 3/16/19 MAGGIO

Introduzione all’audio descrizione, l’audiodescrizione per i beni culturali, presentazione delle audiodescrizioni di cui è dotato il MUSA-Museo Storico-Archeologico dell’Università del Salento come caso di studio propedeutico ai laboratori finalizzati all’elaborazione dei contenuti dell’audio descrizione del Rosone della Basilica di Santa Croce.

Relatori: Grazia Maria Signore –Università del Salento, Valentina Terlizzi - Poiesis, Gian Maria Greco – Università Autonoma di Barcellona.

 

COMUNICAZIONE ACCESSIBILE - 24 MAGGIO

Introduzione all’accessibilità nella comunicazione on-line e offline, la progettazione del materiale informativo (contrasto colore, alta leggibilità, braille e l’uso della simbologia specifica) e progettazione partecipata del materiale di comunicazione accessibile di accompagnamento per la fruizione del Rosone della Basilica di Santa Croce.

Relatori: Gian Maria Greco – Università Autonoma di Barcellona, Lara Esposito e Fabrizio Martina – Poiesis

Altri articoli di "Curiosità"
Curiosità
13/12/2017
Spettacolo nel cielo questa notte. Al calar del sole, ...
Curiosità
01/12/2017
Il 3 dicembre lo il cielo ci regala lo spettacolo più bello dell'anno: nasce la ...
Curiosità
29/11/2017
Dopo aver recitato al fianco di Susan Sarandon, per ...
Curiosità
23/11/2017
Tutti pazzi per il tenero agnellino, avvistato in giro per ...
Il presidente Nazionale della Fis (Federazione Italiana Scherma), Giorgio Scarso, in visita al  Club Scherma Lecce ...