Dal neolitico alla bottiglia di gazzosa: a Carpignano in mostra 6mila anni storia

lunedì 3 aprile 2017
Mercoledì 5 aprile alle ore 19 l'Amministrazione Comunale inaugurerà il Museo Archeologico di Carpignano Salentino. 

Un nuovo museo archeologico nel Salento, per conoscere la lunga storia di un territorio attraversato da popoli e cuilture differenti. Apre mercoledì a Carpignano un nuovo scrigno di tesori archeologici, che ospiterà reperti finora non conosciuti dal grande pubblico.  
La mostra, ospitata nelle quattro sale al piano terra del Palazzo Duca Ghezzi, raccoglie i risultati delle attività archeologiche effettuate nel territorio, caratterizzate dalla fortunata sinergia tra Comune, Soprintendenza e Università del Salento. 
Lo svolgersi del racconto ci parla di una storia di oltre 6000 anni, che ha inizio con le ceramiche neolitiche dell'insediamento preistorico e si conclude con una bottiglia di gazzosa chiusa con la biglia di vetro degli anni 60. 
All’inaugurazione interverranno Paolo Fiorillo, sindaco di Carpignano Salentino, Maria Piccarreta, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto, Ivan Stomeo, presidente dell’Unione dei Comuni della Grecia Salentina e Francesco Esposito, Archeologo Responsabile Scientifico della Mostra. 

Palazzo Duca Ghezzi inaugurazione mercoledì 5 aprile, ore 19, Biblioteca Comunale  - via Roma -  Carpignano Salentino
Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
21/05/2018
Daniele Dell'angelo custode sarà al Carrousel du Louvre di Parigi dal 25 al 27 ...
Arte e archeologi..
18/05/2018
Per “Buongiorno Ceramica”, domenica 20 Maggio ...
Arte e archeologi..
17/05/2018
“La bellezza salverà il mondo”: in arrivo a Lequile i colori della ...
Arte e archeologi..
09/05/2018
La chiesetta nascosta nel centro satorico leccese riapre al ...
L'asma colpisce di più a causa dell'inquinamento. I consigli dello pneumologo Silvio Stomeo. Mancanza o ...
clicca qui