Tartarughe morte a San Cataldo ma nessuno interviene: la denuncia del consigliere

domenica 19 marzo 2017
I due esemplari sono stati ritrovati oggi in territorio di Vernole, sulla spiaggai delle Cesine. 

Due tartarughe Caretta Caretta, ormai senza vita, sono state rinvenute questa mattina sulla spiaggia di San Cataldo, all'altezza dell'oasi delle Cesine, in territorio di Vernole. Il ritrovamento è stato fatto dal consigliere Gianpaolo Scorrano, che ha quindi provato a chiamare chi di competenza per recuperare le carcasse ed appurare le cause della morte. Nonostante i tentativi però nessuno si è recato sul posto, cosa che ha suscitato non poca perplessità nel consigliere comunale leccese, che così ha commentato su Facebook: 

"San Cataldo - territorio di Vernole: dal depuratore verso le Cesine ci sono due tartarughe Caretta Caretta morte, di cui una di oltre mezzo metro. Ho provato a chiamare Vigili di Lecce, vigili di Vernole , corpo forestale , guardia costiera, capitaneria di porto di Otranto e museo storico naturale di Calimera senza tuttavia ricevere alcun aiuto! Mi auguro che questo post possa sensibilizzare chi di dovere al fine di fare luce quanto meno sulle cause della morte di queste bellissime creature oramai in via di estinzione nei nostri bellissimi mari".

Al post ha risposto poi anche l'assessore Andrea Guido che ha precisato che, essenso Comune di Vernole, non poteva far altro che "sollecitare i colleghi del comune limitrofo". 
Altri articoli di "Animali"
Animali
10/02/2018
La decisione da parte dell’amministrazione leccese ...
Animali
03/02/2018
Gli assessori a randagismo e tutela degli animali, Silvia Miglietta, e all'Ambiente, ...
Animali
01/02/2018
Sorpresa e meraviglia nel Salento. Un bellissimo branco di delfini si aggira indisturbato ...
Animali
30/01/2018
L’episodio, denunciato anche dal sindaco Tarantino, ...
Appuntamento dal 19 al 20 febbraio con l’evento dal titolo “Sport e fair play. Cittadinanza globale e ...