Piano alienazioni da oltre 50 milioni, "scompaiono" il Siciliani e il tribunale

domenica 19 marzo 2017
Nel piano di alienazioni compare l'area del Via del Mare, l'ex Omni e l'ex Istituto Margherita.

Il Comune ci riprova e mette in vendita immobili e terreni per un valore di oltre 50 milioni di euro: nel piano delle alienazioni 2017-2019 compaiono proprietà di cui l'Ente di Palazzo Carafa tenta di “disfarsi” da anni ma che non hanno ancora trovato l'acquirente giusto.
Tra i beni più costosi spicca l'area dello stadio Via del Mare: 18mila metri quadrati del valore a base d'asta di quasi 19 milioni di euro per i quali è previsto anche un cambio di destinazione d'uso che permetterà di realizzare un centro commerciale, opere di social housing, costruzioni ad uso residenziale e direzionale.
Poi ricompaiono il palazzo ex Omni di viale Marche, l'ufficio Ex Anagrafe di via Palmieri e i tre lotti che compongono l'ex Istituto Margherita: quest'ultimo bene del valore complessivo che sfiora i 2 milioni e 900mila euro è in vendita anche sul sito Invest in Italy Real Estate gestito da Ice in collaborazione con il ministero dell'Economia che punta ad attirare investitori stranieri.

Dal piano alienazioni 2017-2019 approvato in giunta lo scorso 7 marzo sono invece “scomparsi” l'immobile che ospita l'Istituto Magistrale P. Siciliani e il palazzo del tribunale di viale De Pietro che invece erano in elenco fino all'aprile scorso.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
25/09/2017
Il capogruppo dell'opposizione si offre di partecipare ...
Politica
25/09/2017
L’ex assessore parla di “ulteriori barriere ...
Politica
22/09/2017
La decisione dei giudici arriva a qualche mese ...
Politica
22/09/2017
Il servizio prende il via a soli dieci giorni dall’inizio delle attività ...
Nuovo sportello nel complesso universitario di via Monteroni. Nell’ambito della collaborazione tra ...