Restaurati due preziosi dipinti del XVIII secolo: tornano nella chiesa di San Francesco di Paola

venerdì 17 marzo 2017

Recuperati con il contributo della fondazione "Bpp G. Primiceri”, i due importanti dipinti si potranno ammirare a partire da domenica.

Due importanti dipinti del XVIII secolo torneranno a splendere domenica nella Chiesa di S. Francesco di Paola a Lecce. Grazie alla sensibilità della Fondazione “Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri” - Onlus, il braccio operativo dell'omonima Banca salentina nelle questioni culturali, le tele - custodite nella chiesetta di piazzetta Peruzzi, accanto alla Guardia di Finanza - sono state sottoposte ad un accurato e profondo lavoro di restauro. Il restauro durato alcuni mesi, curato della restauratrice Adriana Falco, ha permesso di far rivivere i due dipinti che adornano un altare barocco della Chiesa.

Nello specifico sono stati sottoposti a restauro un dipinto su legno, raffigurante “L’Eterno Padre”, collocato in una cornice ovale nella parte superiore dell’altare, e la “Presentazione di Maria al Tempio”, olio su tela di più grandi dimensioni, che costituisce l’ornamento della parte inferiore dell’altare.

“L’azione del tempo aveva fatto perdere ai dipinti la loro luce originale oltre che deteriorare gravemente la parte inferiore del supporto della tela più grande, che presentava vistosi squarci e seri danni strutturali”, spiega Adriana Falco, che ha dovuto smontare il dipinto dal vecchio telaio per procedere con l’operazione di pulitura e consolidamento. “Questo lavoro ha permesso di riportare alla luce i primitivi colori usati dall’artista, chiari e brillanti" continua la restauratrice "accentuando le sfumature, i passaggi chiaroscurali e di conseguenza il modellato delle figure dipinte”.

Il dipinto su legno ha subito le stesse operazioni, al di là della diversa lavorazione e del diverso supporto, ed entrambe le opere verranno rimesse al loro posto.

“Con questo restauro” aggiunge il vice Presidente della Fondazione Carmelo Caforio “riconsegniamo sia al culto dei fedeli, sia al patrimonio della città di Lecce, due opere che ne impreziosiscono la sua valenza culturale e che potranno essere ammirate anche dai turisti che le scopriranno nell’ambito dei percorsi delle adiacenti mura urbiche che presto costituiranno un’attrattiva nuova per il capoluogo salentino e che la Chiesa di S. Francesco, con i suoi dipinti ed i suoi affreschi, sconosciuti ai più, contribuirà a completare”.

Domenica 19 marzo il Rettore della chiesa, don Angelo Renna, dopo la messa mattutina delle 9, riconsegnerà nel corso di una breve cerimonia alla devozione dei fedeli le due tele restaurate.

In copertina, uno dei due dipinti restaurati: 
“L’Eterno Padre”, realizzato su legno
In gallery l'olio su tela: “Presentazione di Maria al Tempio”

Altri articoli di "Arte e archeologia"
Arte e archeologi..
13/08/2017
 Parte dall'associazione Ideale Torre di ...
Arte e archeologi..
07/08/2017
Navi e croci sono incise sulle parenti della cavità ...
Arte e archeologi..
31/07/2017
Il progetto prevede il “Recupero conservativo, ...
Arte e archeologi..
24/07/2017
Terza edizione della mostra d'arte contemporanea a cura di Viviana Cazzato organizzata a ...
Il borgo poco distante da Otranto sui anima dei profumi e dei sapori tradizionali del Salento: da questa sera, 18 ...