Si naviga a 100 mega: a Corigliano disponibile la fibra ottica

venerdì 20 gennaio 2017
Sono state collegate a 100 Megabit al secondo anche le 4 sedi della pubblica amministrazione presenti nel Comune.

La fibra a 100 mega arriva a Corigliano d’Otranto. Il Comune salentino entra nella lista delle città italiane scelte da Tim per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 100 Megabit al secondo in download. L’iniziativa rientra nell’ambito del Bando Puglia, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso Infratel, per realizzare una rete a banda ultralarga in 149 comuni della regione entro il 2016. L'investimento complessivo è di 95 milioni di Euro, di cui 61,7 milioni di finanziamento pubblico e 33,3 milioni a carico di TIM.

La rete ultrabroadband di nuova generazione è stata realizzata attraverso il collegamento in fibra ottica di 10 armadi stradali alle rispettive centrali, raggiungendo in questo modo un bacino di circa 2.500 unità immobiliari. Sono state collegate a 100 Megabit al secondo anche le 4 sedi della pubblica amministrazione presenti nel Comune. Tim ha utilizzato, grazie alla collaborazione dell’amministrazione comunale, tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che hanno minimizzato i tempi d’intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato e il deterioramento della pavimentazione. Sono stati, infatti, realizzati circa 3,5 chilometri di scavi, per la quasi totalità in minitrincea; e soltanto una minima parte (circa 0,15 km) eseguiti con tecnologia No-Dig o con scavo tradizionale.

“Il progetto di installazione della banda ultra larga - ha dichiarato Dina Manti, sindaco di Corigliano d’Otranto -è stato accolto con estremo interesse dall’Amministrazione Comunale in quanto occasione di progresso e sviluppo per l’intera comunità: cittadini, imprese, uffici pubblici e giovani grazie a tale tecnologia avanzata hanno maggiore possibilità di studiare e comunicare, di accedere a servizi pubblici e privati e partecipare alle decisioni della comunità con una maggiore velocità.

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
05/12/2019
Martedì 10 dicembre ore 10, Rettorato ...
Scienza e tecnolo..
25/10/2019
Appuntamento sabato 30 novembre nello spazio Coworking ...
Scienza e tecnolo..
19/10/2019
Il Comune di Lecce ha adottato una soluzione tecnologica ...
Scienza e tecnolo..
03/10/2019
Si terrà venerdì 4 ottobre alle 18.30 presso ...
Nel Centro Calabrese di Cavallino si è tenuto un convegno per fare chiarezza sulle grandi opportunità che ...
clicca qui