Auto rubata in fuga verso Brindisi, inseguimento a folle velocità e arresto

giovedì 12 gennaio 2017
Un 41enne brindisino è stato arrestato dopo aver tentato di fuggire a bordo di una Lancia Delta rubata.

Dopo aver rubato un auto a Lecce sono fuggiti verso Brindisi ma sono stati intercettati dalle volanti della Polizia e dalle pattuglie dei Carabinieri dopo un inseguimento ad alta velocità per le strade cittadine .

È accaduto ieri alle 19, quando le centrali Operative della Questura e Carabinieri sono state allertate da una società che gestisce antifurti satellitari che segnalava una lancia Delta rubata poco prima a Lecce in movimento a Brindisi.

Nell'immediato sono state attivate le rispettive pattuglie che, nel quartiere “Perrino”, hanno intercettato l’auto rubata. Il guidatore ha cercato di fuggire e ne è nato un inseguimento ad alta velocità per le vie del quartiere fino a quando l’auto è stata bloccata in via Ofanto, dove i due occupanti hanno abbandonato la Delta per proseguire a piedi.

Gli agenti della Questura e i Carabinieri della Compagnia di Brindisi sono riusciti a bloccarne uno: si tratta di Alessandro,Pontieri , 41enne nato a Lamezia Terme e residente a Brindisi.

Quest’ultimo dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
26/02/2017
Un 40enne leccese è stato riconosciuto dagli agenti delle Volanti in servizio di ...
Cronaca
26/02/2017
L'asse viario è da anni ricettacolo di rifiuti di ...
Cronaca
26/02/2017
La tragedia nella notte in via Calabria. La bandante della donna non è riuscita a ...
Cronaca
25/02/2017
Il controllo di routine della polizia locale si è ...
Il Consiglio di Amministrazione della "Popolare Pugliese" ha approvato la situazione economica e patrimoniale ...