Prosegue a Spongano "Fortezza in opera": appuntamento con musica e spettacoli al Teatro Sotterraneo

martedì 10 gennaio 2017

La rassegna promossa dalla Compagnia Salvatore Della Villa e da Ipogeo Bacile prosegue a Spongano con lo spettacolo del magistrato Salvatore Cosentino, la presentazione del nuovo libro di Paolo Vincenti e il concerto di Francesco Negro.


Prosegue la rassegna “Fortezza in opera” al Teatro Sotterraneo di Spongano. Venerdì 13 gennaio alle 20.30 appuntamento per Tirata d'Attore con "Un diritto... messo di traverso" di e con Salvatore Cosentino. Un modo per avvicinare la società civile al mondo del diritto. Il testo originario nasce da vent’anni di osservazioni sul “campo” come l’aula di giustizia penale, dal momento che di mestiere Salvatore Cosentino fa il Pubblico Ministero. Lo spettacolo parte, nella sua analisi, dalla riflessione di quanto il diritto sia in realtà lontano della dimensione umana. Così, preso atto di questa lontananza, il magistrato, autore ed attore, ha cercato di umanizzare il mondo dei giuristi rammentando tutte le volte che esso viene declinato dal mondo dell’arte. E così, tra citazioni di Shakespeare e Roberto Vecchioni, Pirandello e De Andrè, Alberto Sordi e Tennessee Williams, Platone e Ennio Flaiano, Collodi e Vittorio De Sica, e con l’ausilio di qualche breve spezzone cinematografico, nonché di qualche canzone eseguita dal vivo, in poco più di cento minuti ricorda che la legalità non si fa solo con l'uso dei codici, ma anche con la diffusione della cultura, e con l'educazione al bello e all'arte. 

Domenica 15 gennaio doppio appuntamento tra parole e musica. Alle 18 per "Letture Sotterranee" lo scrittore Paolo Vincenti presenterà "L’osceno del villaggio" (Argo.Menti) intervistato da Maria Domenica Muci. Si tratta di una miscellanea, cioè una raccolta di articoli, apparsi negli ultimi due anni a firma dell’autore su alcune testate on line e ora riuniti in un volume, impreziosito dalla copertina e dalle vignette di Melanton, noto disegnatore italiano.
Dalle 19.15 per "ConcertAzioni" appuntamento con la presentazione di "Stidda di luci". Giancarlo Simonacci piano works, nuovo album del pianista Francesco Negro  (Silence Records). La tracklist ospita 11 composizioni scritte dal 1981 ad oggi da Simonacci, caratterizzate da un’accurata ricerca timbrica, ritmica, melodica, armonica e dinamica. Tanti sono i “riferimenti” alla musica americana di John Cage, Morton Feldman, Henry Cowell, ma anche italiana di Aldo Clementi, Francesco Pennisi e alle melodie tratte dal repertorio popolare. A seguire Francesco Negro proseguirà la serata affiancato dal contrabbassista Matteo Maria Maglio. Le composizioni scritte dal pianista e dal contrabbassista lasciano ampio spazio all'improvvisazione e all'immaginazione, come se venissero disegnate forme geometriche che si muovono liberamente nello spazio e che rimbalzano sui suoni.

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
13/08/2017
Parte giovedì la rassegna di teatro classico in ...
Teatro
12/08/2017
Appuntamento sabato 12 agosto 2017 a Casina Vernazza, per l’“Estate ...
Teatro
11/08/2017
All’Anfiteatro Romano gli appuntamenti estivi firmati ...
Teatro
10/08/2017
Cinque spettacoli di teatro classico in programma dal 17 agosto al 6 settembre presso il ...
Il borgo poco distante da Otranto sui anima dei profumi e dei sapori tradizionali del Salento: da questa sera, 18 ...