Acque agitate in Forza Italia, ma Mazzotta predica la calma: “Uniti per far vincere Giliberti”

domenica 8 gennaio 2017

Le critiche sul metodo sono arrivate dal consigliere regionale Fi Andrea Caroppo e dal capogruppo comunale Giuseppe Ripa.

La designazione di Mauro Giliberti quale candidato sindaco del centrodestra non è piaciuta a tutti in Forza Italia. Critiche sono arrivate dal consigliere regionale Andrea Caroppo e dal consigliere comunale Giuseppe Ripa: “Quello che sta accadendo in questi giorni a Lecce -hanno commentato in una nota unitaria- intorno alla scelta del candidato Sindaco è la sintesi perfetta di ciò che la politica non deve essere e di ciò che allontana sempre più i cittadini: questa non è politica”.

“Imporre alla città di Lecce e agli elettori un candidato Sindaco a tappe forzate e senza il coinvolgimento e la partecipazione delle figure istituzionali, degli eletti e degli organismi di rappresentanza territoriale di ciascuno dei partiti che dovrebbero comporre la coalizione è un gesto di violenta arroganza politica”.

Valutazioni che, il coordinatore provinciale di Forza Italia, Paride Mazzotta prova a ridimensionare:

"Ritengo che ora più che mai sia necessario abbassare i toni e riprendere il confronto serio, pacato e unicamente orientato agli interessi dei cittadini quanto all’interno del partito quanto al tavolo della coalizione.

Personalismi e posizioni orientate da altro che non sia esclusivamente l’interesse dei cittadini e dei nostri elettori non ci appartengono. E lo stesso metodo del confronto aperto e del dialogo costruttivo è stato utilizzato anche in relazione alla candidatura di Mauro Giliberti. Una candidatura sulla quale Forza Italia ha ragionato in sede di incontro tenutosi il giorno successivo. Incontri che rappresentavano l’unica sede per manifestare eventuali divergenze e chiarire posizioni differenti al netto di comunicati stampa e delle dichiarazioni sui giornali.

Riunioni a cui sarebbe stato importante che tutti gli esponenti del partito prendessero parte così come ha fatto persino il coordinatore regionale Luigi Vitali che, condizioni metereologiche sfavorevoli a parte, ha comunque affrontato un viaggio di 150 chilometri pur di essere presente. In quella sede, inoltre, all’unanimità dei presenti è stata ratificata la proposta di valutare positivamente la candidatura a sindaco di Mauro Giliberti”.

Mazzotta stigmatizza le polemiche ricordando che il reale obiettivo “è quello di ricercare la migliore soluzione possibile da offrire ai cittadini e non di utilizzare ogni pretesto per portare avanti battaglie personali o rese dei conti pretestuose”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
26/05/2017
Il giudice e presidente onorario della Suprema Corte ...
Politica
26/05/2017
Il complesso architettonico che sorge all'ingresso della ...
Politica
26/05/2017
Fragassi: “Inaccettabile, sarebbe violato articolo 75 ...
Politica
25/05/2017
Ieri pomeriggio il question time alla Camera. Matarrelli ...
"L'upgrade dei ristoranti di sushi" arriva nel capoluogo salentino da un'idea di Gianni ...