A Novoli la Fòcara si tinge di rosa: convegno contro la violenza di genere

venerdì 30 dicembre 2016
Fidapa a Novoli per un convegno contro la vioenza sulle donne: l'8 gennaio nel teatro comunale.

La Fòcara si tinge di rosa. Per il secondo anno consecutivo, nel ricco programma di eventi culturali legati ai festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, Fidapa (Federazione Italia Donne Arti Professioni Affari)  accoglie l’invito dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco di Gianmaria Greco e apre una finestra sulla condizione delle donne. “Dico no alla violenza sulla donna”, è il tema del dibattito che si terrà l’8 gennaio al teatro Comunale di Novoli  alle 17 promosso da Fidapa distretto Sud Est in collaborazione con le sezioni provinciali di Lecce, Casarano, Copertino, Gallipoli, Monteroni, Terra d’Otranto.

L’evento dell’inverno del Sud Italia, diventa un’occasione utile per sensibilizzare su tematiche di grande attualità. Purtroppo la lunga scia di sangue, non accenna a diminuire. Bisogna dire no ad ogni forma di violenza di genere e sensibilizzare sull’argomento.  Il dibattito, si inquadra in una serie di iniziative, anche a livello nazionale ed internazionale promosse dal Distretto Sud Est Fidapa guidato dalla salentina Fiammetta Perrone. A Novoli, l’8 gennaio esperti del settore si incontreranno per fare il punto sulla situazione.

Ad aprire la serata il coro "In Canto Insieme", un ensemble formato dagli alunni dell’istituto comprensivo Elisa Springer di Surbo con la canzone “Amami da vivere”, un inno per dire basta alla violenza sulle donne. Si tratta di un progetto, premiato anche alla Camera dei deputati, che la dirigente dell’Istituto Maria Rosaria Manca ha fortemente voluto.  Seguiranno i saluti del sindaco di Novoli Gianmaria Greco, dell’assessore alla pari opportunità del Comune di Novoli Chiara Madaro e della presidente di Fidapa Distretto Sud Est Fiammetta Perrone.

Converseranno sul tema della violenza sulle donne: il magistrato Roberto Tanisi, Maria Mancarella, presidente dell’Osservatorio donna e docente di sociologia della famiglia all’Università del Salento, la dirigente della squadra anticrimine della questura di Lecce Sandra Meo. A moderare il dibattito la giornalista Cecilia Leo. Le conclusione saranno affidate alla presidente nazionale di Fidapa Pia Petrucci, che per l’importante occasione sarà a Novoli.

Al termine del dibattito spazio anche al teatro, perché ogni strumento comunicativo  può essere utile a sensibilizzare. Con Amor mortis, spettacolo teatrale a cura di Anna Stomeo e del gruppo di teatro sperimentale Itaca Min Far Hus si concluderà questa serata con cui, il falò più grande del Mediterraneo, il fuoco buono di Puglia, diventa un momento di riflessione.

“Abbiamo accolto l’invito del sindaco di Novoli Gianmaria Greco" afferma Fiammetta Perrone presidente di Fidapa Distretto Sud Est "che si è dimostrato molto sensibile a questo tema e che già  dallo scorso anno ha voluto dedicare uno spazio alla fòcara in rosa. Noi  saremo presenti e lo faremo con diverse manifestazioni:  il convegno e lo spettacolo teatrale, perché crediamo che ogni forma di comunicazione e d’arte possa servire per questa giusta causa, nel tentativo comune di spezzare una catena di violenza e morte. L’iniziativa di Novoli si inquadra in una serie di attività che la Fidapa ha avviato, seguendo un comune denominatore: dire basta ad ogni discriminazione di genere che spesso porta a drammatici epiloghi”.

Altri articoli di "Società"
Società
20/02/2017
L'esponente dei Radicali Italiani Emilio Enzo Quinteri denuncia il problema comune a ...
Società
20/02/2017
L'associazione dei consumatori contro la gestione del ...
Società
18/02/2017
Il presidente dell'associazione nazionale amministratori ...
Società
18/02/2017
Si è concluso il corso di formazione per arbitri di ...
In Puglia trend positivo per il turismo: presentate 326 richieste di finanziamento. Il bilancio di Bpp. Continua in ...