“Fortezza in opera”: rassegna al Teatro Sotterraneo di Spongano

lunedì 26 dicembre 2016

La rassegna promossa dalla Compagnia Salvatore Della Villa e da Ipogeo Bacile prosegue a Spongano, in provincia di Lecce, con il concerto dell'Ensemble Concentus e con lo spettacolo di teatro ragazzi I Musicanti.

Al Teatro Sotterraneo di Spongano, in provincia di Lecce, prosegue la rassegna “Fortezza in opera” promossa dalla Compagnia Salvatore Della Villa e da Ipogeo Bacile. Martedì 27 dicembre (ore 20.30 - ingresso 5 euro), per la sezione ConcertAzioni, l'Ensemble Concentus propone lo spettacolo Puer natus in Bethlehem. Canti e musiche per la Natività tra Medioevo e Rinascimento. Un viaggio musicale attraverso l'Europa tra medioevo e primo rinascimento, con l'esecuzione di musiche vocali e strumentali tratte dalla tradizione mariana e natalizia e dal repertorio delle musiche legate ai pellegrinaggi verso i più  importanti santuari del continente. I brani selezionati provengono da preziosi codici risalenti ai secoli XIII, XIV e XV, conservati in Italia, Francia, Spagna, Germania e Paesi Scandinavi. I brani vocali saranno eseguiti nelle antiche lingue originali e il loro significato sarà presentato al pubblico con brevi introduzioni esplicative. L’Ensemble Concentus è un gruppo strumentale specializzato in musica antica fondato da Maurizio Ria nel 1992. L’Ensemble è formato da apprezzati musicisti che da molti anni sono presenti sulla scena artistico-musicale, svolgendo un’intensa attività concertistica con formazioni che vanno dal Duo all’Orchestra Sinfonica, collaborando con numerose compagini specializzate in esecuzioni filologiche come Le Concert des Nations diretto da Jordi Savall, la Confraternita de' Musici, il Collegium Musicum Almae Mater (Bologna), l’Accademia Montis Regalis (Mondovì), l’Accademia di Terra d’Otranto e molte altre ancora effettuando svariate incisioni discografiche e tournée in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Grecia, Montenegro, Rep. Ceca). Uno degli obiettivi principali dell’Ensemble Concentus è la divulgazione, a tutti i livelli, della cultura musicale antica. L’organico e lo strumentario dell’Ensemble variano a seconda delle scelte di programmazione abbracciando un repertorio che spazia dal Quattrocento al Classicismo. Le esecuzioni si basano sul filologico delle fonti musicali e delle prassi esecutive delle varie epoche e gli strumenti utilizzati sono copie fedeli di strumenti antichi. L’Ensemble Concentus propone concerti di musica sacra e profana, rievocazioni storiche e spettacoli di danze sociali e di corte, collaborando con solisti, gruppi corali, compagnie di danza e teatrali. L’ensemble è composto da Vania Palumbo (soprano), Pier Paolo Del Prete (viella), Maurizio Ria (viola da gamba), Angela Cosi (arpa celtica), Patrizia Sambati (citola, Chitarra spagnola), Claudio Del Prete (percussioni).

Venerdì 30 dicembre (ore 17 - ingresso 5 euro) il Teatro Le Giravolte propone lo spettacolo di teatro ragazzi "I musicanti - 4 amici in viaggio". Dalla favola dei fratelli Grimm un racconto d’attore con ombre, muppet e tante altre sorprese con Francesco Ferramosca e Amelia Sielo. Uno spettacolo dove si narra la simpatica avventura dell’asino, il cane, il gatto e il gallo che per salvare la pelle tentano di arrivare nella città di Brema. Sono dei musicisti e vogliono suonare nella banda della città. Cammin facendo vedono una casa e decidono di riposare. All’interno ci sono i briganti che mentre mangiano, progettano qualche marachella. I nostri studiano un piano per spaventarli e farli scappare e credo che i briganti stiano ancora correndo, mentre i nostri amici sono ancora lì che ridono, mangiano e cantano. La favola dei musicanti di Brema, nonostante sia ricca di spunti e di riflessioni importanti, non è tra le più conosciute dei fratelli Grimm. I protagonisti della storia sono 4 animali: un asino, un cane, un gatto e un gallo. Tutti e quattro uniti da un destino: essere uccisi in quanto non più utili: l’asino non aveva più le forze per tirare il carro, il cane non riusciva più ad andare a caccia, il gatto preferiva fare le fusa invece di catturare i topi ed infine il gallo sembrava essere più utile come pranzo che come sveglia mattutina. I quattro animali si incontrano e diventano un piccolo gruppo.  Ciò che emerge immediatamente dalla favola è la capacità del gruppo di non abbattersi di fronte alle difficoltà ma di trovare nuove soluzioni: la diversità che diventa risorsa se utilizzata in modo corretto. I 4 protagonisti, seppur diversi riescono ad unire le proprie forze e a collaborare insieme per un fine comune. Questa tematica è sempre più attuale nel contesto multietnico che si va creando nel nostro paese, e i fratelli Grimm ci mostrano come sia proprio la diversità ad aiutare e a creare nuove possibilità di cambiamento, senza le caratteristiche uniche di ogni animale, i banditi non sarebbero fuggiti mentre attraverso la collaborazione sono riusciti ad ottenere ciò che desideravano. Se l’inventiva e la creatività diventano punti focali di questa storia, molto importante sono anche le emozioni che gli animali ci permettono di scoprire: in primis l’indignazione per essere stati svalutati e non considerati ma successivamente prende il sopravvento il coraggio che i protagonisti dimostrano, sia per la forza che manifestano nel voler cambiare vita, nonostante la vecchiaia, non si perdono d’animo ma sono pronti a rimettersi in gioco e iniziare un nuovo percorso. Si dimostrano inoltre coraggiosi anche nell’affrontare i banditi.  Inoltre gli animali decidono di cambiare vita per seguire una passione, diventare musicanti. Sia per i grandi che per i più piccini la musica può assumere un significato importantissimo che unisce caratteri diversi uniti dalle stesse note musicali. 

Mercoledì 4 gennaio (ore 20.30 - ingresso 5 euro) in scena lo spettacolo Blue Stories dell'attore e regista Salvatore Della Villa con Claudio Tuma, Franco Chirivì, Franco De Donno. Pochi istanti sul palco, gli strumenti musicali iniziano a narrare… la voce dell'attore si fa nota. Tutto, adesso, è pronto per il viaggio. Abbandonatevi allo straordinario, dimenticate lo spazio ed il tempo, e per magia vi ritroverete al Blu Note, al Cotton Club, forse per qualche istante anche a Woodstock, e ascolterete delle storie molto, molto insolite. Insetti di kafkiana memoria che si interrogano sulla vita, chitarre con una loro morale ben precisa... conoscerete Onehand Jack, il suo contrabbasso, la sua tenacia nel superamento del limite. Nostalgia di epoche mai vissute, ed allo stesso tempo nostalgia di epoche che ci auguriamo tutti, prima o poi, di vivere. Il giorno prima (martedì 3 gennaio alle ore 20.45 – ingresso 5 euro) lo spettacolo sarà al Teatro Comunale di Galatone per concludere la rassegna  “Attrattori di Armonia. Preludio di stagione”, diretta da Della Villa in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Galatone e con il patrocinio della Provincia di Lecce - rientra tra le attività del Programma Regionale di Spettacolo dal Vivo per la valorizzazione delle Risorse Culturali ed Ambientali della Puglia 2016 affidato dalla Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese e finanziato dal Fondo di sviluppo e coesione FSC 2007-2013 – APQ rafforzato “Beni ed attività culturali”.

Sino al 20 maggio, Fortezza in Opera propone una lunga stagione con circa sessanta appuntamenti tra teatro, musica, danza, letteratura, arte, incontri, focus di approfondimento. La rassegna - organizzata con il patrocinio e il sostegno di Teatro Sotterraneo, Le Terre di Mezzo Festival, Ass. Opera Prima, Ass. Cult. Federiciana, Provincia di Lecce, Comune di Spongano, Comune di Ortelle, Teatro Essenza, Comune di Surano, Comune di Galatone, Fai sezione di Lecce, Pro Loco Spongano, Pro Loco Surano, Pro Loco Poggiardo, Trattoria Picalò - è divisa in sei sezioni: Teatro S, Tirata d’Attore, ConcertAzioni, Alla Scèrza-Teatro Ragazzi, Letture Sotterranee e Focus.

Teatro Sotterraneo - Ipogeo Bacile

Piazza Bacile - Spongano (Le)

Info e prenotazioni 327.9860420 -

salvatoredellavilla.teatro@gmail.com

FB Ipogeo Bacile - Teatro Sotterraneo

FB Compagnia Salvatore Della Villa

Altri articoli di "Teatro"
Teatro
14/10/2017
Salvo Ficarra, Aldo Baglio, Pio e Amedeo, Raul Cremona, ...
Teatro
13/10/2017
Giunge alla settima edizione il progetto artistico targato Nasca Teatri di Terra: attori, ...
Teatro
04/10/2017
Il 4 ottobre a Lecce Eugenio Barba e Nicola Savarese da ...
Teatro
12/09/2017
Tre diversi appuntamenti per la serata conclusiva del ...
Barista Basic e Latte Art. Iscrizioni aperte ai Corsi di Maestri Caffettieri, scuola di formazione di Valentino ...