“La signora” a Koreja “Cuore di Persia”: progetto al femminile sull'Iran contemporaneo

venerdì 18 novembre 2016
Domani, sabato 19 novembre, lo spettacolo dedicato all’attualissimo tema dell’utero in affitto. Nel foyer la mostra video fotografica di Tahmineh Monzavi.

Prosegue con un appuntamento internazionale, Strade Maestre 2016-2017, la stagione teatrale promossa da Koreja e realizzata con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Puglia, e con il contributo del Comune di Lecce.

Secondo appuntamento con Cuore di Persia, un progetto tutto al femminile sull'Iran Contemporaneo realizzato in collaborazione con Teatri di Vita (Bologna).
Oggi la Persia è diventata Iran, un grande paese, carico di storia millenaria e di un’attualità dalla notevole vivacità culturale, in forte slancio internazionale, ma al tempo stesso frenata da un sistema pieno di vincoli. L’Iran contemporaneo rivela una complessità dura da districare, dove si alternano fascino e rigetto. “E in questo Iran vogliamo guardare, dandogli la parola. Ascoltando gli artisti e cercando di capire. Senza dimenticare i punti nodali delle sfide attuali della società iraniana, senza pregiudizi di sorta, ma con la consueta curiosità volta a scoprire un mondo ben più complesso e più vicino di quel che si pensa”

Sabato 19 novembre ore 20.45 il Moj Theater (Iran) sarà in scena con "La signora": dedicato a un tema attualissimo sia in Iran che in occidente lo spettacolo racconta la storia di una donna che si guadagna da vivere affittando il proprio utero alle famiglie che non possono avere dei figli. Una donna sui 40, incinta, ripone delle cose in una piccola valigia. Qualcuno bussa alla porta selvaggiamente. Le leggi del Corano vietano rapporti al di fuori del matrimonio, ed essendo lei una donna rispettosa della religione, utilizza il matrimonio temporaneo per sposare i mariti delle donne sterili per un breve periodo, e poter quindi concepire con loro dei figli. La Signora ha fatto nascere nove bambini in venti anni, ma proprio l'ultima volta che può rimanere incinta una coincidenza drammatica riapre vecchie ferite e conflitti. Ancora una volta la figura femminile è la cartina di tornasole di una complessità sociale in cui modernità e tradizione si fondono e confrontano.

Testo e regia di Arash Abbasi
Con Sanam Naderi
Scenografia Arash Abbasi
Aiuto regista Ali Jenaban

A partire dalle ore 18.30, il foyer del teatro ospita ALL ABOUT ME, NICKNAMED CROWN GIVER, mostra video-fotografica di Tahmineh Monzavi. Da sempre impegnata nella rappresentazione della condizione femminile, Monzavi affronta la centralità della donna, anzi la sua assolutezza, trasformando la figura femminile in figura regale, all’interno di ambienti in rovina: un contrasto potente che, attraverso l’allusione e la fascinazione evocativa dell’immagine, si impone per la sua capacità di raccontare un’intera società. Monzavi è tra le più importanti e significative rappresentanti della fotografia a livello mondiale. Ha ricevuto premi internazionali e ha realizzato mostre personali in Iran, Turchia, Olanda, Francia e Usa. Questa è la sua prima mostra in Italia.

LO SPETTACOLO E’ IN LINGUA ITALIANA
Ingresso € 15 (intero) - € 8 (ridotto under 30 e over 60) - € 12 (ridotto convenzioni)
Info e prenotazioni: 0832/242000 - www.teatrokoreja.it

INFO:
Cantieri Teatrali Koreja • Tel 0832 242000 / 240752
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00
www.teatrokoreja.it


Appuntamento 19 novembre - Cantieri Teatrali Koreja - Lecce
Via Guido Dorso, n° 70
Altri articoli di "Spettacoli"
Spettacoli
22/05/2017
Sabato 12 e domenica 13 agosto la band bolognese e il trio toscano saranno gli ospiti ...
Spettacoli
17/05/2017
Tre date a luglio allo stadio via del Mare per lo spettacolo firmato da Riccardo ...
Spettacoli
16/05/2017
Farà tappa al Postepay Sound Parco Gondar di Gallipoli l'Eutòpia Tour dei ...
Spettacoli
14/05/2017
La terza edizione martedì 16 maggio all’Anfiteatro Romano col festival in ...
Valentino Caffè S.p.A., sponsor ufficiale del XLIV Convegno della AIFG Associazione Italiana di Filologia ...