Un progetto “made in Lecce” sbarca in Oriente: siglato accordo con colosso cinese

mercoledì 28 settembre 2016

Da un'idea di tre ingegneri leccesi nasce l'accordo con il colosso cinese nell'ambito delle energie rinnovabili. Nasce la società Wsave che svilupperà il progetto.

Un progetto nato dallo studio di tre ingegneri leccesi ha dato vita ad una cooperazione internazionale. É stato siglato in data odierna a Nanchino in Cina, l'accordo tra Italeaf, società italiana che tra le sue sedi ha anche Lecce e si occupa di energie rinnovabili, e il colosso cinese Wulian, leader internazionale nel settore dell'efficienza energetica, per la nascita della società Wsave Co. Ltd.

Il prodotto che sarà sviluppato dalla neocostituita società è stato progettato e realizzato da Vincenzo Giliberti, Roberto Stomeo e Mauro Tafuro, tre ingegneri di Lecce che nel 2014 hanno costituito la startup Wisave che alla fine del 2015 era risultata tra le migliori società italiane nell'ambito dell'efficienza energetica.

Si tratta di un grande risultato che permetterà di internazionalizzare un'innovazione “Made in Lecce” e di aumentare il business di un settore in grande espansione.

Altri articoli di "Scienza e tecnologia"
Scienza e tecnolo..
16/01/2019
Figlio di un operaio dell'Ilva, il 18enne ha inventato un ...
Scienza e tecnolo..
14/01/2019
Il progetto, vincitore del bando PIN della Regione Puglia, ...
Scienza e tecnolo..
11/01/2019
Il Salento vola sempre più in alto: tre giovani ...
Scienza e tecnolo..
08/01/2019
La scienziata di Galatina Silvia Protopapa, ha esultata ...
Il melanoma si può sconfiggere con una buona prevenzione. Nel reparto di Chirurgia plastica del Fazzi si ...
clicca qui