Fa la fila al posto di altri in cambio di un'offerta, il nuovo "lavoro" di un pensionato di Trepuzzi

lunedì 2 maggio 2016
Il signor Giuseppe mette "in vendita" tempo e pazienza: un modo per arrotondare la magra pensione.

Fare la fila in uffici postali, banche e altri luoghi dove l'attesa può diventare lunga e dannosa: in altri luoghi d'Italia qualcuno ne ha fatto una professione ormai da anni, esiste persino un portale (incodaperte.it) dove si incrocia la domanda e l'offerta.
A Trepuzzi il signor Giuseppe, pensionato di 75 anni, offre il suo tempo in cambio di piccole offerte a chi non ha la possibilità di fare la fila all'ufficio postale.
Questa mattina, puntuale, il signor Giuseppe ha preso posto due ore prima dell'apertura e ha atteso il suo turno per poi “passarlo” a parenti e vicini di casa. In cambio riceve piccole offerte: cifre minime che gli consentono di arrotondare la pensione bassissima.. “Anche noi anziani dobbiamo inventarci qualcosa per non morire di fame, pagare le bollette di luce e gas e pagarci le medicine se vogliamo curarci quando non stiamo bene" dice.

 

Altri articoli di "Curiosità"
Curiosità
22/04/2019
Come ogni anno nel giorno di Pasquetta, a Calimera, si ripete l'antico rito della pietra ...
Curiosità
21/04/2019
Anticipo d'estate nel Salento. La spiaggia di Porto Cesareo ...
Curiosità
19/04/2019
Un lungo abbraccio con i medici e gli infermieri del "Vito Fazzi". Lele ...
Curiosità
17/04/2019
Il maitre di Osteria degli Spiriti si è aggiudicato il primo posto nella ...
Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità confermano quello che già sapevamo, ma ...
clicca qui