“Scegli sì per dire no”: concertoni "No Triv "a Bari e Gallipoli

mercoledì 6 aprile 2016
Sul palco di Bari, il 10 aprile, e di Gallipoli, il 14, tra gli altri saliranno Nandu Popu, Cesare Dell’Anna, Faraualla, Landini e Vergassola.

“Scegli sì per dire no”. A pochi giorni dal referendum sulle trivellazioni, in Puglia due concerti chiameranno a raccolta gli artisti per sostenere la campagna referendaria per il sì. A Bari, il 10 aprile, e a Gallipoli, il 14, sul palco saliranno diversi musicisti decisi a “metterci la faccia” pur di garantire al nostro mare un futuro libero dalle trivelle.

Il primo appuntamento è a Bari, dove saranno i Bari jungle brothers e i Cantori di Carpino, l’Orchestra della Notte della taranta e i Tarantula Garganica, Faraualla e Dario Vergassola, Davide Ceddia, Stip Ca Groove, Municipale balcanica e Chop Chop band ad animare la giornata. Con loro anche il governatore Michele Emiliano ed il segretario della Fiom, Maurizio Landini.

Per il concerto di Gallipoli, a farsi portavoce del messaggio ambientalista sarà Nandu Popu, direttore artistico insieme a Manu Pagliara dei Boomdamove. A loro il compito di curare gli arrangiamenti e coordinare gli altri artisti. Hanno finora risposto all'appello Valerio Jovine, Bunna degli Africa Unite, Boomdabash, Cesare Dell’Anna, Miss Mykela, Cesko e Puccia degli Après la classe. Non è escluso che nelle prossime ore a loro si aggiungano altri nomi, tra cui quello di Alex Britti. Ad organizzare l'evento, TT events, Legambiente e Wwf. 

Altri articoli di "Eventi"
Eventi
10/12/2019
Iniziativa nel centro storico di Lecce organizzata dal ...
Eventi
09/12/2019
Dal 13 dicembre al 6 gennaio 2020 la prima edizione ...
Eventi
07/12/2019
L’amministrazione comunale ha messo a punto un ...
Eventi
06/12/2019
Non solo il concerto dei Boomdabash, nella rassegna tradizionale che si tiene nella ...
Oggi parliamo di una patologia che richiede una diagnosi complessa e che può scatenare persino infiammazioni che ...
clicca qui