Il Parco di Ugento nel degrado: prima l’incendio ora la discarica abusiva

sabato 26 marzo 2016

La segnalazione di un lettore sulle condizioni della zona paludosa colpita a gennaio dalle fiamme.

Non c’è pace per il parco naturale regionale “litorale di Ugento”. Lo segnala un lettore.

“Dopo l'incendio doloso che in gennaio ha colpito la zona paludosa interposta tra i bacini Ulmo e Bianca, devastando per sempre centinaia di esemplari di orchidee spontanee (tra cui: Ophrys apulica, Ophrys bombyliflora, Ophrys passionis garganica, Ophrys incubacea, Anacamptis laxiflora), ora è nata nella medesima zona una orribile, malsana e maleodorante discarica abusiva! Ogni giorno il Parco Litorale di Ugento, una delle più importante aree naturalistiche protette del Salento, viene stuprato dalla follia ambienticida dell'uomo, con la complicità (e questo è doveroso dirlo) di chi dovrebbe vigilare su queste zone. Dove sono le istituzioni? Dov'è l'Ente Parco? Una vergogna senza fine”.

 

Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
10/08/2017
Le fiamme che nelle scorse ore hanno divorato la zona dei ...
Fotonotizia
08/08/2017
Accade ad Alezio nella piscina situata all'entrata del paese.  Quando il caldo ...
Fotonotizia
07/08/2017
Sarà per il caldo eccessivo o forse l'effetto di una notte brava, ma a Gallipoli ...
Fotonotizia
07/08/2017
Il Salento assediato dal caldo, picchi di temperature a Lecce: il display segna 50°. ...
Il ristorante pizzeria Colapeppi, a Calimera, propone un altro giovedì di divertimento e buon cibo tra balli di ...