Il Parco di Ugento nel degrado: prima l’incendio ora la discarica abusiva

sabato 26 marzo 2016

La segnalazione di un lettore sulle condizioni della zona paludosa colpita a gennaio dalle fiamme.

Non c’è pace per il parco naturale regionale “litorale di Ugento”. Lo segnala un lettore.

“Dopo l'incendio doloso che in gennaio ha colpito la zona paludosa interposta tra i bacini Ulmo e Bianca, devastando per sempre centinaia di esemplari di orchidee spontanee (tra cui: Ophrys apulica, Ophrys bombyliflora, Ophrys passionis garganica, Ophrys incubacea, Anacamptis laxiflora), ora è nata nella medesima zona una orribile, malsana e maleodorante discarica abusiva! Ogni giorno il Parco Litorale di Ugento, una delle più importante aree naturalistiche protette del Salento, viene stuprato dalla follia ambienticida dell'uomo, con la complicità (e questo è doveroso dirlo) di chi dovrebbe vigilare su queste zone. Dove sono le istituzioni? Dov'è l'Ente Parco? Una vergogna senza fine”.

 

Altri articoli di "Fotonotizia"
Fotonotizia
26/06/2017
La foto impazza sul web e ritrae un cartello, installato ...
Fotonotizia
23/06/2017
Come combattere l'inciviltà degli "sporcaccioni" in mancanza di ...
Fotonotizia
20/06/2017
Colori, musica, arte e spettacolo a Calimera in occasione della tradizionale Festa dei ...
Fotonotizia
18/06/2017
Si rinnova anche quest'anno la tradizionale infiorata a Felline. Strade e viuzze del ...
Al via il ciclo di giornate studio sul mondo del caffè prima della pausa estiva a cura di valentino Caffè ...