Lecce Capitale della Cultura: dal milione di euro, spettacoli e un condizionatore

sabato 26 marzo 2016

Il finanziamento straordinario da parte del Ministero è stato investito solo per il 5% in opere pubbliche. Lo sottolinea Lecce Città Pubblica.

Cosa resterà del finanziamento di un milione di euro per Lecce 2015 Capitale Italiana della Cultura? Per Lecce Città Pubblica solo l’impianto di condizionamento del teatro Paisiello.

“Abbiamo chiesto ai settori cultura e lavori pubblici la rendicontazione delle attività svolte -spiegano dall’associazione, anche per capire che percentuale è stata assegnata a ciascuna delle attività indicate nella destinazione del milione di finanziamento ricevuto.

Il risultato è stato il seguente:

circa 950mila euro hanno finanziato il ricchissimo cartellone di eventi Lecce2015;

circa 52mila sono serviti ad adeguare l’impianto di condizionamento del Teatro Paisiello, unico intervento realizzato. Queste quindi le percentuali di utilizzazione di questo finanziamento straordinario e irripetibile: 95% per spesa in eventi, 5% per investimento materiale”.

Per LCP c’è una idea di “investimento culturale in queste scelte che evidenzia l’ordine di priorità che spesso viene fissato quando bisogna decidere come impiegare le risorse pubbliche e che ribadisce la tendenza a considerare ogni spettacolo un evento, cioè un avvenimento di grande importanza e degno di memoria. Tutto ciò descrive bene un modo diffuso di associare impropriamente spettacolo e cultura”.

Altri articoli di "Politica"
Politica
21/11/2017
Dopo l’assoluzione in secondo grado dalla vicenda ...
Politica
21/11/2017
Siglata questa mattina una convenzione tra Comune di Lecce ...
Politica
21/11/2017
Le due chiese di via D’Aragona e via Rubichi godono dell’illuminazione grazie ...
Politica
20/11/2017
L’ex assessore comunale e provinciale si lancia in ...
Il ristorante Nazionale di Lecce torna con i suoi live, su progetto di Carolina Bubbico. Giovedì 16 novembre ore ...