Ordigno davanti alla villa di un imprenditore, mistero a Galatina

giovedì 24 marzo 2016
La deflagrazione ha danneggiato il portone d'ingresso. Indaga la Procura Antimafia. 

Un ordigno è stato fatto esplodere domenica pomeriggio davanti alla villa di un imprenditore di Galatina, alla periferia del paese.
L'ordigno, di medio potenziale, ha danneggiato il portone d'ingresso dell'abitazione che era vuota perchè utilizzata soprattutto durante i mesi estivi. Il proprietario è un grossista che opera nel settore della distribuzione di prodotti ortofrutticoli e si è accorto di quanto accaduto soltanto nel pomeriggio di martedì.
Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Galatina e gli uomini della polizia scientifica che hanno analizzato i resti dell'ordigno.
Del caso è stata informata la Procura che ora ha aperto un fascicolo affidato al pm dell'Antimafia Guglielmo Cataldi.
Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
23/01/2018
La discesa fatale a Folgarida nel Trentino occidentale. ...
Cronaca
23/01/2018
Il blitz di carabinieri e Nas in un'abitazione privata: ...
Cronaca
23/01/2018
L’episodio questa mattina a Nardò. A farne le ...
Cronaca
23/01/2018
La professionista è stata colpita alla testa da un'asse in legno e trasportata in ...
L'azienda, guidata da Edoardo Quarta, sarà a Rimini in rappresentanza dell'eccellenza salentina. Il team ...