Tra San Cassiano e Botrugno in bici: luoghi, riti e natura del Parco Paduli

giovedì 24 marzo 2016
Sabato 26 marzo, ore 9.45, appuntamento con il laboratorio mobilità e territorio a San Cassiano.

È arrivata la primavera e, nei giorni vicini alla Pasqua, si pedala tra paesi e campagna per scoprire i luoghi, i riti e la natura del Parco Paduli. 
L’ incontro è alle ore 9.45 presso il Laboratorio Mobilità e Territorio a San Cassiano (via della Vittoria 151). 

Da qui, in bicicletta, si percorrono le strade del paese. Si attraversa la piazza con i suoi monumenti e ci si muove in direzione della vicina chiesa di San Solomo a Botrugno, appena fuori dal centro abitato, eretta nel Quattrocento lungo una delle antiche vie di pellegrinaggio verso Leuca.

Dopo una sosta, il centro storico di Botrugno si apre ai visitatori. Si visita la chiesa confraternale dell'Assunta, con gli affreschi medievali di pregevole rilevanza, messi in luce dai recenti lavori di restauro e testimonianza dell'antico legame della cultura locale con la tradizione religiosa bizantina. In questa chiesa, nel periodo della Settimana Santa, viene allestita una postazione dei Sepolcri del paese.

Dopo aver ammirato il palazzo marchesale, uno dei più grandi del Salento, si pedala verso la campagna, lasciandosi immergere nel bosco di ulivi del Parco, dopo aver costeggiato il boschetto Maramonte, traccia residua dell'antico e rigoglioso Bosco Belvedere. Tra sinuosi canali, querce ed alberi di ulivi secolari, si giunge all'Uliveto Pubblico, luogo suggestivo per la presenza dei nidi d’artista, rifugi biodegradabili legati all'abitare sostenibile. Qui si sperimenta la multifunzionalità del Parco Paduli, legata principalmente alla produzione dell'olio extravergine di oliva  Terre dei Paduli, che nasce dal recupero di uliveti in stato di abbandono nel Parco.
La biciclettata si conclude al Laboratorio Mobilità, punto di partenza.

Durante il percorso sono previste delle soste per il racconto dei luoghi e del progetto Abitare i Paduli.

Lunghezza itinerario 17 km circa.
Difficoltà facile.
Tempo previsto 3 ore e mezza circa.
Possibilità di affitto bici.
Consigli: portarsi una bottiglia di acqua.

Per info, prenotazioni e costi: 377/5341053.

 

Altri articoli di "Tempo libero"
Tempo libero
30/08/2016
La notte del 3 Settembre Fillirea organizza un'escursione ...
Tempo libero
29/08/2016
Il 29 e il 20 agosto Santa Cesarea Terme ospiterà ...
Tempo libero
27/08/2016
Si entra in un ristorante, non si conosce nessuno, passano 5 minuti e si sta già ...
Tempo libero
21/08/2016
Tutto è pronto, nel castello di Acaya (Lecce), per la seconda edizione del ...
Penultimo appuntamento presso la Riserva Naturale WWF con lo spettacolo itinerante che fa sognare adulti e bambini. ...