L’imam di Lecce contro il Giornale: “Siamo alla caccia alle streghe, no all’odio su base religiosa”

mercoledì 23 marzo 2016

Un post su Facebook del ministro religioso musulmano replica duramente all’appello del direttore.

Sale la tensione dopo i fatti di Bruxelles. E una parte di colpa è anche dei giornali che rilanciano un “razzismo esplicito”. Ne è convinto l’imama Saifeddine che accusa il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti di “fomentare odio su base religiosa”, dopo l’appello in cui si propone: “Cacciamo l'Islam da casa nostra”

“Mi chiamo Saifeddine -scrive il ministro religioso su Facebook- sono imam, abito con tutta la mia famiglia a Lecce, come migliaia di altri musulmani, immigrati ed italiani, facciamo parte del tessuto sociale da anni, viviamo in tutta armonia con i nostri concittadini cattolici, ortodossi, protestanti, ebrei, testimoni di Geova, atei... Ci sforziamo ogni giorno a costruire un futuro migliore per la nostra città e il nostro paese... Se vuoi organizzare una pulizia etnica, è una caccia alle streghe, ti ho detto sopra dove trovarmi.

L'umanità ha sempre saputo rimettersi in piedi dopo che dei pazzi con delle ideologie del terrore hanno cercato di distruggere il mondo.

Con l'aiuto di Dio, continueremo a camminare a testa alta, perché Lui è il Protettore dei credenti”.

Altri articoli di "Società"
Società
20/01/2017
Sabato 21 gennaio  si terrà  a Galatone la ...
Società
20/01/2017
Domani si terrà a legge la quarta festa provinciale ...
Società
20/01/2017
Il "finto documentario" fa parte della web serie ...
Società
19/01/2017
L’associazione chiede una strategia culturale dopo ...
Dal 21 al 29 gennaio torna a Lecce il festival dell’arte e della letteratura per ragazzi per “scrutare ...