Risanamento Palazzo Carafa, Corte dei Conti accoglie misure correttive del Comune

mercoledì 23 marzo 2016

Accolte le misure correttive proposte dall’amministrazione comunale. Soddisfatto l’assessore al bilancio, Attilio Monosi, che rilancia: “Riconosciuta la ragionevolezza del nostro operato”.

A conclusione di una attenta analisi avviata la scorsa estate, nell'ambito della quale la Corte dei Conti aveva sollevato alcuni dubbi sulla tenuta dei conti del Comune di Lecce, è arrivato il giudizio conclusivo a favore dell'ente. Sono state, infatti, accolte le controdeduzioni presentate da Palazzo Carafa e considerati alcuni aspetti che non erano stati valutati, come ad esempio l'esito positivo di alcuni ricorsi del Comune contro i tagli ai trasferimenti pubblici degli anni precedenti.

“La Corte – spiega soddisfatto l'assessore al bilancio Attilio Monosi - ha quindi ritenuto idonee le misure correttive adottate dall'amministrazione comunale, e l'ha invitata a proseguire nelle attività di riscossione dei propri crediti, per giungere a un completo risanamento dei suoi conti”.

“Anche sul versante del controllo sulle società partecipate – precisa -, la Corte dei Conti ha riconosciuto la ragionevolezza dell'operato del Comune nell'ambito del bilancio consolidato, invitando l'ente a effettuare un'attenta analisi di eventuali discordanze, ritenute comunque, nel complesso, marginali”. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
27/03/2017
La decisione della Corte di Appello di Bari assolve ...
Politica
27/03/2017
Otto componenti del circolo Pd di Copertino denunciano i ...
Politica
27/03/2017
Il candidato sindaco del centrosinistra ...
Politica
27/03/2017
Potrebbe arrivare a breve la risposta del Ministero sulla ...
Il 28 febbraio scorso si è svolto presso Maestri Caffettieri, la scuola di formazione di Valentino ...