Piscina in via Dalla Chiesa a Nardò, effettuate le prove geologiche sul terreno

martedì 22 marzo 2016

Il progetto prosegue con un passaggio importante come le prove penetro metriche dinamiche per la caratterizzazione del terreno sul quale sorgerà l’impianto. Risi: “Siamo vicini al traguardo”.

Un altro passo in avanti verso la realizzazione della piscina a Nardò: sono state effettuate nella mattinata di ieri le prove penetrometriche dinamiche per la cosiddetta caratterizzazione del terreno sul quale sorgerà l'impianto natatorio. La struttura è prevista in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, a poche decine di metri dagli uffici dell'Acquedotto Pugliese.

Sarà realizzata dalla Icos Sporting Club srl, che vanta una lunga esperienza nel settore: in venticinque anni ha realizzato e sviluppato tredici strutture in Puglia. Il progetto definitivo sarà presentato nelle prossime settimane, redatto dallo studio dell'ingegnere Walter Mirarco.

Le prove geologiche, effettuate dalla ditta Geopro di Luca Orlanducci, sono coordinate dal geologo Elios Sanapo. Il sindaco di Nardò, Marcello Risi, ha avuto un breve colloquio con i tecnici presenti.

“Sento che siamo veramente vicini ad un traguardo inseguito da quasi vent'anni – ha dichiarato il primo cittadino – La Icos Sporting Club srl, è società affidabilissima e l'amministrazione comunale continuerà ad adoperarsi per accompagnare l'importante investimento. La professionalità e la conoscenza del territorio dell'ingegnere Walter Mirarco si sono rivelate fin qui fondamentali per dare corpo al progetto. Per i cittadini si tratta di un'opera fondamentale destinata a migliorare lo stile di vita e le abitudini della nostra comunità sportiva”.

Il sindaco, nel pomeriggio, informando gli assessori sul procedimento è tornato a sollecitare l'intervento di restyling del tensostatico di via Giannone, per il quale è disponibile un finanziamento di 151.000 euro.

Capitolo nuovo palazzetto: nei prossimi giorni Risi contatterà il presidente dell'Andrea Pasca Nardò, dottor Carlo Durante per un confronto sul progetto. Anche per la costruzione del nuovo palazzetto il Comune è pronto alla collaborazione. Privato e pubblico insieme, quando riescono ad operare in sintonia, possono fare grandi cose. “Tra  compiti del sindaco – dichiara Risi – vi è quello di fare di tutto per favorire la sintonia”.

 

Altri articoli di "Politica"
Politica
10/12/2016
Alessandro Delli Noci spiega le ragioni delle sue dimissioni da assessore ...
Politica
09/12/2016
Domani mattina, durante una conferenza stampa, l’assessore spiegherà le ...
Politica
09/12/2016
Contestazioni durante la II commissione a Palazzo dei ...
Politica
09/12/2016
Il governatore pugliese è intervenuto questa ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...