“Una bella differenza”, una giornata dedicata alla diversità

mercoledì 16 marzo 2016

L’evento è organizzato dalla Cooperativa Nuova Siloe in piazza Gaetani a Lecce sabato 19 marzo.

Sabato 19 marzo 2016 si svolgerà una giornata interamente dedicata alla diversità. “Una bella differenza” recita il titolo dell’evento organizzato dalla Cooperativa Nuova Siloe che ha strutturato l’incontro in tre momenti. Alle ore 10 intorno alla Little free Library collocata in piazza G. Gaetani, a Lecce, si darà vita alla “Biblioteca Umana”, uomini, donne, bambini e ragazzi si alterneranno per raccontare il proprio vissuto, le esperienze personali, le letture fatte o prendendo spunto da un testo al quale loro sono particolarmente affezionati. I protagonisti di questa esperienza si presenteranno come fossero dei libri aperti, disponibili al dialogo e al confronto. (In caso di pioggia l’evento si farà ugualmente negli spazi della sede della cooperativa, in via R. Scotellaro, 18G, Lecce).

Nel pomeriggio, alle 16:30, è prevista la presentazione del libro “Le Pecore filosofe” di Maria Luisa Petruccelli e Irene Merlini (Edizioni Esperidi), a seguire un laboratorio didattico rivolto ai bambini condotto dalle autrici (la partecipazione è gratuita, ma è consigliata la prenotazione al numero 0832-098599). Le attività riprenderanno alcuni dei concetti chiave espressi nel libro dove tra i vari temi affrontati in alcune pagine ci si sofferma anche sulla diversità: “Il tuo mantello di tanti colori è quello che si nota subito” intervenne Arendt. “Però” proseguì “tu non riuscirai mai a vederti come ti vedo io, o come ti vede De Beauvoir, o qualcun’altra. Hai bisogno anche di noi per conoscerti. È un po’ come se fossimo tutte sopra a un palcoscenico, e ognuna di noi recitasse nello stesso tempo la parte dell’attore e dello spettatore”.

La giornata si conclude con la mostra fotografica dei lavori di Gabriele Antonio Albergo. Il vernissage è previsto per le ore 20 nella sede della Coop. Nuova Siloe, in via R. Scotellaro, 18G. L’artista già noto nel territorio salentino esporrà alcune tra le varie foto anche quelle realizzate nell’ambito del suo progetto “La terra del rimosso”, si tratta di una serie di scatti, in analogico e con pellicole scadute, finalizzata a presentare luoghi e visioni di un Salento silenzioso e sospeso nel tempo.

A moderare la presentazione del libro “Le Pecore filosofe” e ad aprire il vernissage di Gabriele Antonio Albergo sarà la blogger Paola Bisconti.

L’obiettivo della manifestazione è quello di offrire spunti di riflessione e creare situazioni di confronto per poter accogliere il diverso maturando la consapevolezza che “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l’universo attraverso gli occhi di un altro” (Marcel Proust).

Altri articoli di "Società"
Società
23/09/2016
La giornata si concluderà con la registrazione ...
Società
22/09/2016
La Casa delle Donne, insieme a L.e.A. – ...
Società
21/09/2016
L’assessore regionale al Welfare Salvatore Negro, interviene con una nota ...
Società
19/09/2016
Dopo due anni di mandato lascia il comandante Barisano: ...
A Cavallino, venerdì 23 settembre, Enrico Lo Verso a Casina Vernazza per un omaggio a Luigi Pirandello: in scena ...