Occupato ex asilo comunale, nasce il centro sociale “Terra rossa”

sabato 12 marzo 2016

L’iniziativa della Rete Territoriale dei Conflitti che gestirà lo spazio in via Franco Casavola.

Occupato un ex asilo nido comunale a Lecce. L’iniziativa, questa notte, della Rete Territoriale dei Conflitti che gestirà lo spazio sociale di via Franco Casavola (inizio via Monteroni, angolo viale Grassi.

“Finalmente restituiamo al territorio uno spazio sociale in cui si generi conflitto e si promuovano pratiche di mutualismo e di autogestione. Intendiamo restituire al territorio uno spazio pubblico lasciato da anni al degrado sociale. Sarà un laboratorio collettivo di progettazione territoriale e formazione. Il nuovo centro sociale occupato e autogestito (CSOA) prenderà il nome di Terra Rossa espressione che sintetizza le nostre idee di trasformazione sociale e difesa del territorio”.

L’asilo occupato diverrà sede dell’Università Popolare Asylum recentemente costituita ad opera di alcuni attivisti, intellettuali e docenti universitari che si riconoscono nella RTC e la cui missione risiede nella formazione permanente di adulti e bambini.

Oggi, alle ore 16:30 alla prima assemblea generale della Rete Territoriale Dei Conflitti all’interno del Centro Sociale Terra Rossa.  

Foto da Facebook

Altri articoli di "Società"
Società
22/03/2017
L’invito rivolto in occasione della giornata della ...
Società
20/03/2017
All’appello lanciato dalle associazioni leccesi ...
Società
20/03/2017
Martedì 21 marzo anche a Lecce si celebra la ...
Società
19/03/2017
Il Pronto soccorso dei poveri e Lecce Rinasce lanciano ...
Il 28 febbraio scorso si è svolto presso Maestri Caffettieri, la scuola di formazione di Valentino ...