La grinta di Braglia: “Motivati e attenti per tornare a vincere”

venerdì 11 marzo 2016

Il Lecce domani sarà impegnato sul campo del Monopoli per cercare di riscattare il passo falso.

Domani il Lecce sarà impegnato sul campo del Monopoli per cercare di tornare al successo dopo il mezzo passo falso interno con il Melfi. È più che consapevole di quanto i tre punti possano essere fondamentali per il campionato dei giallorossi l’allenatore Braglia, che lo ha sottolineato più volte nel corso della conferenza stampa in cui ha presentato la trasferta in terra barese.

Braglia ha esordito tornando sull’1-1 di domenica scorsa, quando i suoi si sono lasciati sorprendere dal Melfi: “Il pareggio con i lucani può anche essere considerato fisiologico, dopo aver collezionato tante vittorie casalinghe consecutive. Ora però sta a noi ed alla nostra intelligenza non scendere dal carro delle prime della classe, facendo delle buone prestazioni”.

Per il tecnico grossetano, arrivati a questo punto le motivazioni potrebbero fare la differenza: “Abbiamo sempre rincorso, quindi è da mettere in preventivo che un calo generale possa anche esserci. Ora però mancano nove gare che per noi dovranno essere nove finali, e buttare via il lavoro di tanti mesi potrebbe essere un peccato. Nel calcio quello che conta veramente sono le motivazioni”.

Sul Monopoli, mister Braglia ha aggiunto: “È una squadra organizzata e che lavora tanto per farsi trovare pronta. In casa sanno come farsi rispettare, ma anche fuori hanno raccolto qualche buon risultato. È una squadra fisica e tosta, e dovremo prestare grande attenzione sulle palle inattive”.

Fonte: Salentosport.net

Altri articoli di "Calcio"
Calcio
02/12/2016
Descrivere quanto importanti siano stati i recenti successi ...
Calcio
01/12/2016
Al termine dell’incontro con il Matera le divise ...
Calcio
30/11/2016
Lecce-Matera di sabato prossimo (ore 20.30) sarà la ...
Calcio
28/11/2016
Momenti di tensione prima della sfida tra Taranto e Lecce, ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...