Cantieri di cittadinanza, 31 posti di lavoro: quasi il doppio di quanto previsto

giovedì 10 marzo 2016

In origine dovevano essere 18. Il risultato è stato possibile grazie ad una attenta programmazione delle risorse gestite all’interno dell’area denominata “Contrasto alla povertà”.

Quasi il doppio delle unità lavorative attivate grazie al progetto “Cantieri di cittadinanza” avviato dall’Ambito territoriale di Maglie. Si tratta di 31 unità invece delle 18 previste, selezionate per essere impegnate nei vari comuni aderenti al Consorzio del Piano di zona di Maglie, cioè Bagnolo, Cannole, Castrignano dei Greci, Corigliano, Cursi, Giurdignano, Melpignano, Muro Leccese, Otranto, Palmariggi e Scorrano. Il risultato è stato possibile grazie ad una attenta programmazione delle risorse gestite all’interno dell’area denominata “Contrasto alla povertà”. I sindaci dei 12 Comuni aderenti avevano impegnato già impegnato per il 2015, 30mila euro a favore dell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. Risorse provenienti dalla premialità, riconosciuta in termini economici, per i risultati ottenuti dalle puntuali attività del Consorzio. A fronte dei risultati raggiunti l’assemblea dei primi cittadini aveva deciso di destinare le somme al potenziamento del numero dei possibili destinatari dei “Cantieri di cittadinanza” adeguandosi agli stessi criteri di selezione stabiliti dalla Regione Puglia. “È un segnale di bella politica - dichiara il Presidente del Consorzio del piano di zona di Maglie, Ada Fiore- Avere come priorità l’inclusione dei soggetti fragili nella società, è un impegno umano prima ancora che politico a restituire quel senso di dignità che dovrebbe appartenere a tutti, indistintamente”.
Altri articoli di "Economia e lavoro"
Economia e lavoro
06/12/2016
Il premio, una pigna stilizzata in pietra leccese, ...
Economia e lavoro
04/12/2016
Operai tornano in strada per protestare contro politica, ...
Economia e lavoro
04/12/2016
Il settore, secondo le varie sigle sindacali, sarebbe ...
Economia e lavoro
01/12/2016
Gagliardi, 50 anni, dal 2011 alla guida della Flai di ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...