Calzaturificio Vereto, cassazione annulla condanna a Gabriele Abaterusso: processo da rifare

mercoledì 9 marzo 2016

La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di condanna nei confronti dell’esponente politico del Pd salentino: a breve le motivazioni, ma il processo di Appello dovrà essere rifatto.

È stata annullata con rinvio dalla Cassazione la sentenza di condanna nei confronti di Gabriele Abaterusso, 34enne vicesindaco del Pd a Patù e figlio del consigliere regionale Ernesto, sulla vicenda del fallimento del “Calzaturificio Vereto”. Il politico salentino era stato condannato a due anni di reclusione per il reato di bancarotta per distrazione: una vicenda che aveva costretto l’imputato a non presentarsi alla corsa per le regionali pugliesi, facendo posto al padre.

Per la Corte di Cassazione, il processo di Appello è da rifare. A breve saranno rese note le motivazioni di questa decisione. 

Altri articoli di "Politica"
Politica
22/01/2017
L’opera, per i consiglieri, sarebbe abusiva a causa ...
Politica
19/01/2017
Pubblicato il Piano Triennale delle Opere del Comune di ...
Politica
19/01/2017
L'ex assessore di Palazzo Carafa a colloquio con il ...
Politica
19/01/2017
La denuncia dello Sportello dei diritti: “Allagamenti ...
Dal 21 al 29 gennaio torna a Lecce il festival dell’arte e della letteratura per ragazzi per “scrutare ...