Commercio abusivo di ricci e fiori, scattano i sequestri. Multato un altro tabaccaio

martedì 8 marzo 2016
Gli agenti della Polizia locale hannno individuato tre venditori abusivi e sorpreso un tabaccaio che aveva venduto tabacco ad un minorenne.  

Fine settimana di intensi controlli sul fronte del commercio abusivo da parte della Polizia Locale.

Sabato mattina le pattuglie sono intervenute su Viale della Repubblica, all’altezza della rotatoria con via Taranto, ed in via Duca degli Abruzzi, luoghi di elezione per la vendita non autorizzata rispettivamente di ricci e di fiori recisi.

Nel primo intervento gli agenti hanno sequestrato 220 ricci ancora vivi che sono stati successivamente smaltiti nelle acque della marina di San Cataldo, nel secondo caso, sempre ai sensi della legge regionale sul commercio, hanno sequestrato una ventina di mazzi di tulipani recisi che sono stati donati ad un istituto religioso.

Nella giornata di venerdì invece piazzetta De Sanctis, a due passi da via Trichese, era stata teatro del sequestro di oltre 100 pezzi di accessori per la telefonia mobile, mentre in Piazza S. Oronzo ad un rivenditore di generi di monopolio veniva contestato un verbale per la vendita di prodotti da fumo ad un quindicenne per una sanzione pari a 1000 euro. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
24/06/2016
Si è conclusa l’inchiesta della Procura della ...
Cronaca
24/06/2016
L’episodio questa mattina in via Vecchia San Cesario, ...
Cronaca
24/06/2016
Ieri la sentenza al termine del rito abbreviato: ...
Cronaca
24/06/2016
Le verifiche hanno riguardato due strutture e sono partite ...
Venerdì 1° luglio alle Manifatture Knos di Lecce party con il live psichedelico e coinvolgente dei ...