Perturbazione in arrivo, previsti forti temporali

sabato 5 marzo 2016

La perturbazione n°2 di marzo attiva oggi sulle regioni centro-settentrionali italiane si sposterà domani su quelle meridionali, alimentando correnti fortemente instabili tra Basso Tirreno, Alto Ionio e Adriatico Meridionale all'interno delle quali potranno generarsi nuclei temporaleschi anche intensi.

In merito al coinvolgimento della Puglia, nonostante il brevissimo range previsionale, rimangono ancora alcune incertezze. Tuttavia, attualmente le possibilità che venga coinvolta da rovesci e temporali sono piuttosto elevate, anche se non si tratterebbe di fenomeni distribuiti in maniera omogenea su tutto il territorio. Il nostro WRF evidenzia la presenza di fenomeni un po' su tutto il territorio, i quali potrebbero assumere carattere intenso a partire dai settori centrali tra tarda mattinata e pomeriggio, in successivo movimento verso leccese e Canale d'Otranto.
Gli indici di instabilità particolarmente elevati per il periodo lasciano presagire la possibilità di rovesci forti, soprattutto lungo il versante adriatico e in mare aperto.

Per una maggiore chiarezza, attendiamo eventuali comunicazioni ufficiali della Protezione Civile regionale. Nel frattempo vi invitiamo a consultare le nostre mappe su meteonetwork.it/models

Altri articoli di "Meteo"
Meteo
23/01/2017
La depressione nord-africana continua a fare dei passi verso Nord-Est determinando un ...
Meteo
22/01/2017
Tantissima pioggia attesa sulle regioni meridionali tra ...
Meteo
21/01/2017
Cambio della guardia sul fronte del maltempo con l'attenzione che tra il 21 e il 23 ...
Meteo
20/01/2017
Giornata dal cielo irregolarmente nuvoloso con ancora la possibilità di ...
 Giovedì 26 gennaio (ore 20.30) una divertente rappresentazione della vita quotidiana dei teatranti, tra ...