Dall’Abruzzo a Lecce in fuga da casa: due ragazzi e un minore rintracciati nella stazione

venerdì 4 marzo 2016

Un ventenne, una diciannovenne e un diciassettenne sono i protagonisti della fuga dalle proprie case, in provincia di Pescara, terminata nella stazione di Lecce, dove sono stati ritrovati dopo la denuncia di scomparsa.

Erano scappati da casa, in Abruzzo, per “disaccordi” e “conflitti” coi propri familiari: sono stati ritrovati a Lecce, dal personale di polizia delle Volanti i tre giovani, tra cui un minore e una ragazza provenienti da Pescara e provincia, di cui si erano perse le tracce nei giorni scorsi. Intorno alle 21,30 è stata diramata una nota con cui veniva lanciato l’allarme, con cui si chiedeva di cercare una ragazza 19enne di Avezzano, un 20enne e un 17enne di Pescara.

Le ricerche si sono concentrate nella zona della stazione, dove solitamente trovano riparo persone senza fissa dimora, e proprio nella sala d’aspetto, gli agenti hanno trovato ed identificato i tre ragazzi la volante: solo uno di loro, il ventenne, aveva con sé i documenti. I tre sono stati condotti in Questura, dove venivano informati telefonicamente i rispettivi genitori.

Riguardo all’allontanamento i ragazzi hanno riferito di conoscersi da tempo e di essere fuggiti da casa per motivi di “disaccordo e di conflitto” con i propri familiari: si sono poi recati con mezzi di fortuna dapprima a Pescara, per qualche giorno, e poi col treno, a Barletta, Bari, Brindisi e dall’inizio di marzo a Lecce. Qui, hanno soggiornato all’interno della locale stazione ferroviaria rifocillandosi presso le strutture Caritas della città.

I genitori del minore partivano subito per riprendersi il proprio figlio, mentre i due maggiorenni si rifiutavano categoricamente di rientrare presso le rispettive famiglie, nonostante gli operatori si prodigassero a convincerli. Dopo un colloquio telefonico coi genitori, i due ragazzi chiedevano di essere lasciati andare, assicurando che si sarebbero recati a casa e rassicurando le famiglie sulle loro condizioni di salute.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
10/12/2016
I ladri hanno cercato di raggiungere la cassaforte ...
Cronaca
10/12/2016
L’incidente nel pomeriggio di ieri: avviata ...
Cronaca
10/12/2016
I ladri in erba scoperti grazie ai dispositivi antitaccheggio: avevano portato via una ...
Cronaca
10/12/2016
Il ladro ha intrapreso una colluttazione con la vittima: ...
Un trionfo di sapori e bellezza, tutto nel nome del cioccolato. Ci si sazia quasi prima con gli occhi che con il ...